IL GENIO DI FRIDA KAHLO VIENE OMAGGIATA DAL MUDEC, MUSEO DELLE CULTURE DI MILANO

Dal 1 febbraio al 3 giugno 2018 saranno ospitate dal Mudec, il Museo delle Culture di Milano le opere della pittrice messicana Frida Kahlo. del con il titolo “Frida Khalo” . Come dice il curatore Diego Sileo : ” la mostra milanese si propone come un’occasione per celebrare l’artista messicana più famosa del mondo, oggetto di una vera e propria “fridamania”, scavando “nel profondo delle sue relazioni, dei suoi interessi e della sua poetica” e poi “una leggenda attorno alla vita dell’artista. Nel migliore dei casi la sua pittura è stata interpretata come semplice riflesso delle sue vicissitudini personali o, nell’ambito di una sorta di psicoanalisi amatoriale, come un sintomo dei suoi conflitti e disequilibri interni“. Il  Mudec proporrà più di 100 tra opere e dipinti, molte delle quali mai esposte in Italia e in Europa, disegni e foto, alcune fatte dall’artista. Sarà possibile scoprire il lato segreto di Frida Kahlo attraverso fonti e documenti inediti, come le risposte alle lettere che inviava ad una vasta platea di persone, dal suo medico a Lev Trotsky. Le opere, ordinate per temi (politica, donna, violenza, natura e morte) provengono dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, oltre che da musei made in Usa come : Phoenix Art Museum, madison Museum of Contemporary Art e la Buffalo Albright-Knox Gallery.

Previous SCIENZA, UNO SCIENZIATO STATUNITENSE “SCOPRE” L’ACCESSO PER UN MONDO PARALLELO
Next NAPOLI-FIORENTINA , LE DICHIARAZIONI DI SARRI :”VOGLIAMO VINCERE LE ULTIME DUE PARTITE E BATTERE IL RECORD DI PUNTI “

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

L’ EPT di Caserta chiama e le Pro loco rispondono

Evento più unico che raro quello voluto dal neo commissario dell’EPT di Caserta, dottoressa Lucia Ranucci, che ha convocato le Pro loco di tutta la provincia per delineare il suo

Cultura

I Posteggiatori, arte e tradizione di una Napoli che fu

La “Posteggia” potrebbe far risalire la sua origine al greco RAPSODO,    ai latini JACULATORES, ai medioevali TROVIERI e MENESTRELLI. Essa è, insomma, l’erede degli antichi cantori girovaghi, che portavano

Cultura

FRA’ FRANCESCO MAURO DEL GROSSO,IN TV,DAI FORNELLI ALLA MUSICA.

Fra’ Francesco Mauro Del Grosso, dai fornelli alla musica Tutti i giorni, alle 16.45, su Padre Pio Tv  Dopo il debutto a Tv2000 con “Quel che passa il convento” edizione 2013/2014,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi