Il papà di Regeni incontra Di Maio: “E’ stato molto importante ma ora cambio di passo con gli egiziani”

“E’ stato un incontro molto importante. Speriamo in un cambio di passo anche nei confronti della controparte egiziana”. Lo ha detto Claudio Regeni, il padre di Giulio, dopo l’incontro alla Farnesina con Luigi Di Maio sul caso del figlio torturato e ucciso a Il Cairo nel 2016. Il ministro degli Esteri ha spiegato alla famiglia che “per l’Italia è arrivato il momento di cambiare passo, lo stallo con l’Egitto non è più tollerabile”. 

Per l’Italia è arrivato il momento di cambiare passo e atteggiamento perché lo stallo con l’Egitto sull’omicidio di Giulio Regeni non è più tollerabile. E’ questo il messaggio che il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha riferito ai genitori del ricercatore italiano in un incontro alla Farnesina. Di Maio ha confermato loro il massimo impegno per riuscire a fare giustizia e conoscere tutta la verità sulla morte di Giulio.   I genitori di Giulio Regeni hanno incontrato il procuratore facente funzioni della Procura di Roma, Michele Prestipino e il sostituto Sergio Colaiocco. Paola e Claudio Regeni hanno voluto fare il punto con gli inquirenti sullo stato dell’indagine in cui si ipotizza il reato di sequestro di persona e vede indagati cinque ufficiali dei servizi segreti e della polizia investigativa del Cairo.

Previous Manovra, il ministro Gualtieri: "Il bonus di 80 euro non si elimina"
Next Disturbi dell'alimentazione: in Italia un bambino su tre è sovrappeso. E' record europeo

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Hololens in sala operatoria Il visore olografico entra in un ospedale pediatrico inglese

HoloLens, gli occhiali olografici di Microsoft, fanno ingresso in sala operatoria. Il visore per la realtà mista entra a far parte della tecnologia in dotazione ai chirurghi dell’Alder Hey, ospedale

Approfondimenti

Facebook ridurrà le emissioni di CO2 del 75% e alimenterà tutte le attività solo con energie rinnovabili entro il 2020

La compagnia di Menlo Park annuncia il doppio impegno ambientalista in un post, in cui evidenzia di aver acquistato oltre 3 gigawatt di elettricità eolica e solare negli ultimi 5

Approfondimenti

Minori migranti: Save the Children lancia oggi la campagna social “The Space Migrant” per sensibilizzare sul tema dell’accoglienza ai bambini soli in fuga da guerre, povertà e persecuzioni

Dopo il vertice sulle migrazioni all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e in concomitanza con il vertice dei leader sulla crisi mondiale dei rifugiati organizzato dal presidente Obama, che si svolgerà

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi