Il papà di Regeni incontra Di Maio: “E’ stato molto importante ma ora cambio di passo con gli egiziani”

“E’ stato un incontro molto importante. Speriamo in un cambio di passo anche nei confronti della controparte egiziana”. Lo ha detto Claudio Regeni, il padre di Giulio, dopo l’incontro alla Farnesina con Luigi Di Maio sul caso del figlio torturato e ucciso a Il Cairo nel 2016. Il ministro degli Esteri ha spiegato alla famiglia che “per l’Italia è arrivato il momento di cambiare passo, lo stallo con l’Egitto non è più tollerabile”. 

Per l’Italia è arrivato il momento di cambiare passo e atteggiamento perché lo stallo con l’Egitto sull’omicidio di Giulio Regeni non è più tollerabile. E’ questo il messaggio che il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha riferito ai genitori del ricercatore italiano in un incontro alla Farnesina. Di Maio ha confermato loro il massimo impegno per riuscire a fare giustizia e conoscere tutta la verità sulla morte di Giulio.   I genitori di Giulio Regeni hanno incontrato il procuratore facente funzioni della Procura di Roma, Michele Prestipino e il sostituto Sergio Colaiocco. Paola e Claudio Regeni hanno voluto fare il punto con gli inquirenti sullo stato dell’indagine in cui si ipotizza il reato di sequestro di persona e vede indagati cinque ufficiali dei servizi segreti e della polizia investigativa del Cairo.

Previous Manovra, il ministro Gualtieri: "Il bonus di 80 euro non si elimina"
Next Disturbi dell'alimentazione: in Italia un bambino su tre è sovrappeso. E' record europeo

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

“Alimentazione: conciliamo sapori e salute” alla Clinica Mediterranea

“Può, una ricerca scientifica, influenzare la vita e le abitudini dei suoi sperimentatori?”. Questa la domanda che fa da tema a uno degli incontri promossi da Mondo Donna, un’associazione nata

Approfondimenti

IL WWF LANCIA IL PROPRIO SLOGAN IN VISTA DELLE PROSSIME ELEZIONI: ” VOTA IL LUPO, ABBIAMO FERMATO L’ABBATTIMENTO DEL LUPO. ORA PROMUOVIAMO LA VERA CONVIVENZA”

“Visto che la politica continua ad essere distratta rispetto alle tematiche ambientali ci rivolgeremo direttamente ai cittadini con una campagna di sensibilizzazione elettorale da parte della Natura“. Così  si è

Approfondimenti

Onu, oltre metà della popolazione mondiale usa Internet

Nel mondo circa 3,9 miliardi di persone usano internet, questo vuol dire che per la prima volta oltre la meta’ della popolazione globale e’ online. Lo rivela l’agenzia dell’Onu per

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi