Il papà di Regeni incontra Di Maio: “E’ stato molto importante ma ora cambio di passo con gli egiziani”

“E’ stato un incontro molto importante. Speriamo in un cambio di passo anche nei confronti della controparte egiziana”. Lo ha detto Claudio Regeni, il padre di Giulio, dopo l’incontro alla Farnesina con Luigi Di Maio sul caso del figlio torturato e ucciso a Il Cairo nel 2016. Il ministro degli Esteri ha spiegato alla famiglia che “per l’Italia è arrivato il momento di cambiare passo, lo stallo con l’Egitto non è più tollerabile”. 

Per l’Italia è arrivato il momento di cambiare passo e atteggiamento perché lo stallo con l’Egitto sull’omicidio di Giulio Regeni non è più tollerabile. E’ questo il messaggio che il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha riferito ai genitori del ricercatore italiano in un incontro alla Farnesina. Di Maio ha confermato loro il massimo impegno per riuscire a fare giustizia e conoscere tutta la verità sulla morte di Giulio.   I genitori di Giulio Regeni hanno incontrato il procuratore facente funzioni della Procura di Roma, Michele Prestipino e il sostituto Sergio Colaiocco. Paola e Claudio Regeni hanno voluto fare il punto con gli inquirenti sullo stato dell’indagine in cui si ipotizza il reato di sequestro di persona e vede indagati cinque ufficiali dei servizi segreti e della polizia investigativa del Cairo.

Previous Manovra, il ministro Gualtieri: "Il bonus di 80 euro non si elimina"
Next Disturbi dell'alimentazione: in Italia un bambino su tre è sovrappeso. E' record europeo

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

I MITI DI NAPOLI : LA LEGGENDA DELLA MADONNA DI PIEDIGROTTA

La chiesa di Santa Maria di Piedigrotta è oggi il fulcro del culto della Madonna a Napoli. Nella notte fra il 7 e l’8 settembre la famosa e folkloristica “Festa

Approfondimenti

IL CONVEGNO CERVELLO E PSICHE, L’ARTE COME STRUMENTO DI PREVENZIONE E TERAPIA

La musicoterapia attraverso un codice di  comunicazione alternativo rispetto a quello verbale favorisce una stimolazione multisensoriale, relazionale, emozionale e cognitiva. Tali effetti risultano particolarmente utili nella terapia delle malattie neuro

Approfondimenti

IN SVIZZERA IL PRIMO IMPIANTO COMMERCIALE AL MONDO

Un gruppo di giovani studenti del politecnico di Zurigo ha realizzato un impianto capace di catturare anidride carbonica nell’aria e trasformarla in fertilizzante per le serre. La Climeworks Ag, che ha costruito la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi