Il PD per voltare pagina in Campania

Carissimi,

come forse già saprete (o forse no, visti i dubbi a ragione suscitati dalle vicende turbolente delle ultime settimane) domenica prossima, 1 marzo, si terranno le primarie per la scelta del candidato governatore del centrosinistra alle prossime elezioni regionali.

Si vota dalle 8 alle 21, muniti di tessera elettorale, nei seggi appositamente allestiti nelle cinque province e città capoluogo della Campania (per conoscere il vostro basta consultare il sito del PD Campania).

Si tratta di un appuntamento importante per il PD, il centrosinistra e più in generale per quanti pensano che finalmente sia in Campania il momento di voltare pagina.

E’ evidente, infatti, che quella che Caldoro e il suo centrodestra riconsegnano ai cittadini campani è una regione allo stremo, sicuramente in condizioni peggiori rispetto a 5 anni fa. Poco o nulla è stato fatto sul piano dello sviluppo, dell’occupazione, dell’utilizzo dei fondi europei mentre errori, gravissimi, sono stati compiuti sul piano dei trasporti e della sanità dove il risanamento dei conti è stato perseguito tagliando qualità e quantità dei servizi essenziali ai cittadini.

Per dare una risposta a tutto questo, il PD e il centrosinistra offrono a tutti quelli che vorranno coglierla un’opportunità straordinaria: quella di scegliere il nome della persona cui affidarsi per battere il centrodestra e iniziare finalmente anche nella nostra regione a “cambiare verso”.

Per quanto mi riguarda, la scelta tra i vari candidati è semplice: il mio voto andrà ad Andrea Cozzolino. Innanzitutto per la storia e le radici che ci accomunano e poi perché, non meno importante, credo che la sua esperienza da europarlamentare in Europa e il suo forte radicamento sul territorio uniti all’indubbia esperienza amministrativa e istituzionale in Campania siano i presupposti migliori per vincere la sfida, affatto scontata, con il centrodestra e il suo probabile candidato, il governatore uscente Caldoro.

Per tutte queste ragioni, al di là delle vostre scelte circa i singoli candidati in campo, vi invito a prendere parte domenica a questa grande giornata della democrazia e della partecipazione: sul sito del Pd Campania troverete tutte le indicazioni aggiornate su seggi e modalità della consultazione.

E’ un’occasione che non possiamo davvero sprecare: per non ripetere gli errori del passato e inaugurare finalmente una stagione nuova anche nella nostra regione.

Previous Tumore alla prostata: camper Prosud in piazza a Napoli
Next Io, detenuto a Poggioreale, testimone del cambiamento tra le mura del carcere

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

CON LA MORTE DI GEORGE MICHAEL TERMINA LA MAGIA DEGLI ANNI’80?

Con la morte di George Michael , il 2016 verra’ ricordato per la perdita in un solo battito di ciglio di artisti che hanno segnato letteralmente un’ epoca musicale..che mai piu’

Officina delle idee

Miti di Napoli : Sveliamo il segreto delle ampolle di San Gennaro

Per la ennesima volta consecutiva le ampolle contenenti il sangue di san Gennaro, appena estratte dalla cassaforte, erano già allo stato liquido, come capitò anche durante la visita di Lech Walesa

Officina delle idee

A Poggioreale, è stato celebrato il Giubileo della Misericordia alla presenza del cardinale Sepe

E’ stato celebrato alla presenza dell’arcivescovo di Napoli,  Crescenzio Sepe, il Giubileo della Misericordia, all’interno dell’istituto penitenziario di Poggioreale, lo scorso 31 dicembre, con l’apertura della Porta Santa. “Bisogna utilizzare

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi