Il taglio dei parlamentari diventa legge, alla Camera 553 sì

La Camera ha approvato in via definitiva il taglio del numero dei parlamentari. I sì sono stati 553, i no 142 gli astenuti. Era necessaria la maggioranza assoluta dei componenti dell’assemblea (316 voti). Il testo, che diventa legge, modifica gli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione e riduce i deputati da 630 a 400 con la conseguenza che anche quelli eletti all’estero passano da 12 a 8. I senatori da 315 diventano 200 e i 6 senatori all’estero diventano 4.

Viene stabilito inoltre che nessuna Regione può avere un numero di senatori inferiore a tre (nella Costituzione vigente sono sette). Cambia anche l’articolo 59 sui senatori a vita: il numero di quelli “in carica nominati dal Presidente della Repubblica non può in alcun caso essere superiore a cinque”.

Secondo quanto stabilito dall’articolo 138 della Costituzione, la legge – che non ha ottenuto l’ok dei due terzi dei componenti di Camera e Senato nella seconda lettura –  potrà essere sottoposta a referendum popolare se, entro tre mesi dalla pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o 500mila elettori o cinque Consigli regionali.

Previous Disturbi dell'alimentazione: in Italia un bambino su tre è sovrappeso. E' record europeo
Next Morta dopo parto nel Napoletano, visita degli ispettori del ministero della Salute

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

RENZI: “SPERO CHE NESSUNO ALIMENTI LA POLEMICA CON IL GOVERNO. GLI ALTRI PARLANO DI NOI? É NOI PARLIAMO DELL’ITALIA, CON IL SORRISO E SENZA RABBIA”

Di Matteo Renzi IL PD Dopo lunghe polemiche finalmente il Partito Democratico ha scelto la strada del congresso. Domani, martedì 28 febbraio, sarà l’ultimo giorno per iscriversi al PD per

ultimissime

Conte esclude altri governi: “La mia esperienza termina qui. Bisogna individuare gli interessi degli italiani e perseguirli “

Il premier Conte a Lecce non pensa ad una nuova esperienza di governo né ad una strategia per salvare il Movimento 5 stelle. “Io personalmente l’ho detto, non ho la

ultimissime

Usa ,Trump: “Chi fa affari con l’Iran non li farà con noi”

“Le sanzioni iraniane sono state lanciate ufficialmente. Queste sono le sanzioni più pungenti che siano mai state imposte e in novembre aumenteranno ancora ad un ulteriore livello. Chiunque faccia affari

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi