“IMMAGINARE FUTURO” PRESENTA IL SUO PROGRAMMA. LOCATION DELL’EVENTO, L’HOTEL FERDINANDO II A NAPOLI

Il movimento civico “immaginare Futuro”, presentato lo scorso mese presso la Run Comunication a Chiaia, continua a radicarsi sul territorio napoletano, raccogliendo consensi non solo tra le fila del Pd.

Nella giornata di giovedì, presso l’Hotel Ferdinando II a Napoli, è stata presentata dal prof Samuele Ciambriello, la lista civica dell’associazione da lui presieduta, ai cittadini della municipalità di san Carlo all’Arena.
Tra i presenti, oltre al cofondatore del movimento, Davide Leonardi, vi erano Ivan Ghilardi, consigliere PD della III municipalità Stella San carlo all’Arena, il prof.Samuele Ciambriello, in veste di presidente ed organizzatore dell’evento, e Valeria Valente, candidata a sindaco di Napoli.
La location scelta per questo meeting-ha dichiarato il prof. Samuele Ciambriello- è l’hotel Ferdinando II, situato nelle immediate adiacenze di una monumentale struttura: il Real Albergo dei Poveri, luogo che in passato fu l’emblema della prossimità agli ultimi, ai poveri, provenienti da tutta Italia.””Vorrei ricordare, a questo riguardo– ha aggiunto Ciambriello- che chi si candida deve vivere con grande partecipazione il radicamento territoriale”.
E’ importante in questo momento politico dare, pertanto, maggiore valore ai partiti e non sostituirsi agli stessi, ricorrendo alla facile strada della demagogia e del populismo. In troppi cambiano bandiera”.
L’incontro, avvenuto al’altro presenza di un pubblico numeroso e di vari esponenti del PD,  è stato anche l’occasione per ufficializzare la candidatura di Davide Leonardi, consigliere uscente della prima municipalità, al consiglio comunale di Napoli. “Ho deciso di candidarmi per la lista comunale del PD a sostegno di Valeria Valente- ha dichiarato Leonardi- su indicazione del partito. Ho deciso, così di mettere a disposizione della collettività la mia esperienza , il mio impegno e le mie energie”.
Anche Ivan Ghilardi, consigliere PD della III municipalità, ha espresso il suo entusiasmo ed ottimismo per le crescenti adesioni alla lista civica Immaginare Futuro.
Ho accolto subito l’imput fornitomi da Samuele Ciambriello, il suo invito a collaborare con questo movimento culturale, in quanto spinto dal desiderio di ridare valore ai territori. Le circoscrizioni,- ha aggiunto- che dovrebbero essere le istituzioni con maggiore prossimità ai cittadini, sono sempre più depotenziate nelle loro competenze, e la critica mancanza di fondi economici contribuisce a snaturarne la loro importante funzione. E’ per questo che ho deciso di mettermi in gioco, anche se la campagna elettorale sarà dura. Infine– ha concluso- solo una battaglia in cui il partito mostri coesione potrà dare i risultati sperati”.
Infine Valeria Valente, candidata a sindaco per il comune di Napoli, dopo aver espresso, nel suo intervento, apprezzamento per Samuele Ciambriello, definendolo un “valido ed appassionato compagno di viaggio”, si è espressa in merito ad una questione molto dibattuta in questi giorni: lasciare spazio a candidature provenienti dalla “società civile” o attingere esclusivamente a candidature di espressa provenienza politica.
La politica del PD – ha dichiarato la Valente – tal volte non è percepita all’esterno. Provare a creare nuovi contatti con la società civile non può che giovare ai fini della vittoria. Del resto i nostri avversari che si vantano di attingere alla società civile, in realtà si rivolgono ai poteri forti o ai trasformisti di professione, e anche le promesse preelettorali sembrano un bluff, come il reddito di cittadinanza annunciato in questi giorni”.
Quanto al suo programma elettorale,  Valeria Valente è stata perentoria. “Nelle prossime ora il mio programma sarà on line “.
La Valente, ha poi concentrato l’attenzione, nel corso dell’incontro, su alcuni aspetti prioritari del suo programma elettorale, qurlo la messa in sicurezza degli edifici scolastici e la manutenzione degli stessi edifici poiché “ i nostri figli si abituino alla bellezza e vivano in un contesto sicuro”.

La Valente ha poi parlato della importanza della manutenzione e valorizzazione del patrimonio storico, sul rilancio del turismo, quale volano dell’economia della città, dEl progetto “Sirena” e della valorizzazione del porto e la fruizione effettiva del lungomare balneabile, “affinché  il mare sia un patrimonio di tutti i cittadini e non un miraggio di pochi”.
Valentina Capuano

Previous LA REGIONE CAMPANIA SPERIMENTA IL "FUOCO PRESCRITTO" PER CONTRASTARE GLI INCENDI BOSCHIVI
Next ELEZIONI 2016 A NAPOLI: DE MAGISTRIS RISCHIA UN VERO TRIONFO, MA I VERI PROTAGONISTI DEVONO ESSERE GLI ELETTORI

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

NAPOLI, UNA LITE FRA EXTRACOMUNITARI FINISCE IN UN VIDEO. BORRELLI: ” LA SICUREZZA DI VASTO E DELLE ZONE A RIDOSSO DELLA STAZIONE DEVE DIVENTARE LA PRIORITA'”

Un extracomunitario era a terra in un lago  di sangue ed un altro che cerca di scappare via  e che poi fugge. La  scena è stata ripresa  a Napoli, in

Qui ed ora

MESSICO, A TECALITLAN RISULTA SCOMPARSO IL 22 GENNAIO, 9 GIORNI PRIMA DEI TRE ITALIANI, ANCHE UN RAGAZZO DI 17 ANNI

Quattro agenti  della polizia locale di Tecalitlan (Messico, nel sud dello stato di Jalisco) sono stati arrestati in collegamento con la scomparsa, il 31 gennaio, dei tre italiani Raffaele Russo,

Qui ed ora

D’Amelio: «Il partito ha sbagliato, da stasera però unità per vincere le Regionali»

Dopo mesi di incertezza, dalle 8 di questa mattina e fino alle 21, i cittadini campani potranno scegliere il candidato del centrosinistra alle prossime Regionali di maggio. Tre i nomi

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi