IMMIGRAZIONE IN ITALIA: UN VERO BUSINESS MEDIATICO POLITICO

Dove eravamo rimasti..Ah si certo, il tema dell’immigrazione, in cui i due massimi esponenti, di due idee totalmente contrapposte si armano per un duello senza esclusione di colpi verbali…alquanto fumosi. E’ il caso del  cavaliere errante Salvini durante un comizio leghista, di qualche settimana fa’ in cui definisce la Boldrini  “una bambola gonfiabile“, la  ministra risponde in modo stizzito sui social “le donne non sono bambole e la lotta politica si fa con gli argomenti, per chi ne ha, non con le offese“. Indignazione e tanto politically correct da parte di tutte le forze politiche( su tutte Sel), ad eccezione della Lega, a difendere a spada tratta il Ministro cuor di leone. Sul tema immigrati, purtroppo ogni qualvolta si riversano sul suolo italiano, migliaia di disperati in cerca della terra promessa, arrivano come gli orologi svizzeri, le dichiarazioni piu’ disparate dei vari esponenti politici, di cui Salvini e’ in prima linea. L’immigrazione e’ da tempo un vero e’ proprio business mediatico politico, dove ogni protagonista politico del partito di turno, sforna dichiarazioni, quelle piu’ opportune e costruite ad arte, al posto giusto al momento giusto,  per creare consenso, indignazione, oppure …”purche’ se ne parli”. Sono veri e propri maestri della comunicazione, dove temi molto dibattuti e alquanto sensibili all’opinione pubblica(immigrazione) servono al cavaliere errante di turno, per mettere il proprio avversario politico in difficolta’. In tutto cio’ il web fa il resto, ogni parola e’ approfondita nei minimi dettagli, dando piu’ risalto al contorno simbolico rispetto al contenuto. Ecco che durante il convegno leghista, su tutti i giornali e testate online,  Salvini , surclassi  Trump, Clinton e   l’Isis per una banale ma fruttuosa bambola gonfiabile, che gli fa spiccare il volo, verso la superclassifica delle news, della popolarita’ e notorieta’, cosa ben diversa e di un significato diverso dalla  “reputation politica“. La Boldrini, da par suo, come tanti ectoplasmi della politica nostrana, invece avra’ anche le migliori intenzioni di questo mondo, cercando di accogliere quanti piu’ migranti possibili, ma deve e dovra’ attenersi al principio di solidarieta’ (stipulato nel trattato di Lisbona nel 2009)applicato fra i vari stati in materia di immigrazione, dando un freno all’ immigrazione illegale, in cui le Direttive comunitarie  sono molto chiare in materia di sanzioni verso lo Stato inadempiente.

ansa - sbarchi lampedusa - ansa - sbarchi a lampedusa - A boat with more immigrants aboard arriving on the italian island of Lampedusa, southern Italy, on April 9, 2011.   ANSA / ETTORE FERRARI

Previous MASTELLA FURIOSO PER I FONDI ALLUVIONALI DESTINATI A BENEVENTO: DANNI SUPERIORI AL TERREMOTO '80, A NOI SOLO BRICIOLE
Next MATALUNI (PRES.CONFINDUSTRIA) E' RAGGIANTE PER L'ACCORDO TRA IL BENEVENTO CALCIO, CONFINDUSTRIA E OTTOMEDIA: "GRANDE OPPORTUNITA' PER IL SANNIO"

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Si è spento il Prof. Lucio Covello, fu tra i fondatori del premio Penisola Sorrentina

Si è spento Lucio Covello, psicanalista di fama internazionale.  Il professore aveva insegnato clinica delle malattie nervose e mentali all’Università di Parigi e viveva tra la Francia e la Penisola Sorrentina, nella splendida riviera di San

Approfondimenti

LA STORIA DELL’ISOLA DI ISCHIA : LA MERAVIGLIA DELLE ISOLE FLEGREE

Ischia è un’isola dell’Italia appartenente all’arcipelago delle isole Flegree, della Città metropolitana di Napoli.Posta all’estremità settentrionale del golfo di Napoli e a poca distanza dalle isole di Procida e Vivara,

Approfondimenti

NASCONO I PRIMI AURICOLARI CHE SI AZIONANO CON LA TESTA

Sony rivoluziona il concetto di auricolari senza fili: si può ascoltare musica senza isolarsi dall’ambiente circostante e rispondono anche ai movimenti della testa.La prima tecnologia si chiama ‘Dual Listening’ e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi