Imola, Festa Nazionale de L’Unita: a settembre arriva “Una Città Che Scrive”

Festa de L’Unita’ Nazionale 2017: si svolgerà dal 9 al 24 settembre la tradizionale festa nazionale del Pd, che quest’anno ospiterà anche “Una Città Che Scrive”.
Il Premio Letterario Una Città Che Scrive, promosso da Giovanni Nappi, presidente del Consiglio Comunale della Città di Casalnuovo di Napoli, è un’esperienza tutta campana, che ha già nella sua prima edizione ottenuto riscontri positivi. Il Premio, patrocinato dalla Regione Campania, dalla Regione Marche e dal Parlamento Europeo, e con il logo Matera Capitale Europea della Cultura 2019, ha già contato quest’anno 1700 partecipanti, istituendo una sezione per le zone terremotate delle Marche, una menzione per i detenuti nei carceri napoletani e una sezione Scuola (che ha premiato quest’anno la poesia di un ragazzo dislessico di Milano).Una bella esperienza, insomma, da raccontare e valorizzare.

Al Premio Letterario Una Città Che Scrive è legata l’edizione di una antologia dall’omonimo titolo. Una raccolta di poesie e racconti brevi, scelti tra i testi che partecipano al concorso. La prefazione nella prima antologia, che lanciava verso l’esperienza del Premio, portava la firma dell’on. Gianni Pittella, presidente del gruppo Socialisti & Democratici al Parlamento Europeo. Quest’anno, invece, è stata la volta del prof. Arturo De Vivo, prorettore dell’Universita’ degli studi di Napoli Federico II.L’appuntamento è per Venerdì 15 settembre ore 21, Imola (BO) al Parco Lungofiume, e il titolo dell’iniziativa alla Festa de L’Unita sarà “Individuo e società. La forza della scrittura come riscatto individuale e sociale”.Con Giovanni NAPPI, ci sarà Samuele CIAMBRIELLO, giornalista e docente universitario.Abbiamo raggiunto Nappi a Rimini:” Ringrazio il Partito Democratico e la Prof. Patrizia Torricelli, nominata da Matteo Renzi responsabile Dipartimento Editoria del Pd Nazionale, per aver deciso di valorizzare la nostra iniziativa a livello nazionale; l’idea di utilizzare la scrittura a vantaggio dell’immagine di una Comunità, e come strumento di riscatto, è piaciuta. Dunque, una straordinaria opportunità per la mia Città, Casalnuovo di Napoli. Per me, invece, tanta emozione, soddisfazione e, da oggi, forse un pizzico di responsabilità in più “.

Previous Il calcio si fa in tre: oggi cominciano i Mondiali del "Three sided football"
Next SERIE A , VERONA-NAPOLI :1-3. DOMINIO AZZURRO AL BENTEGODI

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Allarme estinzione per le tigri, ne restano meno di 4.000

Erano in centomila agli inizi del XX secolo mentre oggi, ne sopravvivono poco meno di 4.000 esemplari (3.890 secondo le ultime stime). Le tigri, di cui ogni 29 luglio si

Officina delle idee

CIAMBRIELLO:”LA TESTIMONIANZA DI DON GIUSEPPE DIANA CHE FA DELLA GIUSTIZIA LA VIA PRIORITARIA PER GIUNGERE ALLA LIBERTA’.”

Sono trascorsi 26 anni dalla pubblicazione del documento“per amore del mio popolo” che don Peppe Diana e i confratelli sacerdoti della Forania di Casal di Principe(otto parroci) vollero consegnare alla

Officina delle idee

GIFFONI DREAM TEAM Aperta la selezione della community dei giovani talenti dell’innovazione digitale e socio-culturale

Sono aperte le selezioni per la call for talents per i giovani dai 18 ai 29 anni per entrare a far parte del Giffoni Dream Team, la community di giovani

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi