Imprese,solo 1 donna su 4 carica vertice

Alla guida delle imprese italiane le donne crescono ma non “sfondano”. A fine settembre, oltre 2,5 milioni di cariche sono occupate da donne, lo 0,34% in più dello scorso anno. Ma, secondo quanto mostra la fotografia scattata dall’Osservatorio dell’imprenditorialità femminile di Unioncamere-InfoCamere, nelle “stanze dei bottoni” le donne, sebbene in crescita, rappresentano solo il 25% dei quasi 3 milioni e novecentomila amministratori d’impresa oggi esistenti.
Sono 32mila gli incarichi di presidente del consiglio di amministratore ricoperti da donne, a fronte di oltre 185mila totali. Le donne presidente incidono per il 17,36% del totale, aumentando di oltre 7 punti percentuali rispetto a settembre 2017. Quasi 17mila, invece, gli incarichi di vice presidenti (un quarto dei 67mila complessivi), con un incremento rispetto a un anno fa di 8,7 punti percentuali.

Previous La Confesercenti Interprovinciale “Partenope - Irpinia - Sannio” , presentazione del nuovo libro LA MAFIA È BUONA! di Catello Maresca e Paolo Chiariello
Next VACCINI. SIANI (PD): PER COPERTURA NON BASTA VACCINARE FIGLI TONINELLI VACCINI. SIANI (PD): PER COPERTURA NON BASTA VACCINARE FIGLI TONINELLI

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Progetto “Liberi di pensare” associazione “La Mansarda” di Samuele Ciambriello

Oggi , presso la casa circondariale di Poggioreale, alle ore 15.30 proseguiranno gli incontri tra detenuti e scrittori previsti dal progetto “liberi di pensare” promosso dall’associazione “la Mansarda” di Samuele

Economia e Welfare

NAPOLI , ARRIVA IL WORKSHOP “INNOVATION FOR A SUSTAINABLE OCEAN ECONOMY”: LO SVILUPPO DELLE ATTIVITA’ MARINE GRAZIE AL PROGRESSO SCIENTIFICO

La Stazione Zoologica Anton Dohrn ospiterà un workshop, co-organizzato con l’OCSE, intitolato “Innovation for a sustainable Ocean Economy”. Durante questo evento, che vedrà la partecipazione di circa 50 esperti internazionali provenienti

Economia e Welfare

Tasse giù fino a 15mila euro per gli autonomi con la flat tax

Un risparmio di tasse che potrebbe andare da 800-1.000 euro a quasi 15.000. E’ quello che potrebbero ottenere autonomi e partite Iva con l’ampliamento regime forfettario, secondo le prime simulazioni

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi