In calo il mercato degli smartphone in Nord America, -18%

Battuta d’arresto per il mercato degli smartphone in Nord America, dove registra un primo trimestre difficile. Da gennaio a marzo le consegne sono diminuite del 18% su base annua scendendo a quota 36,4 milioni di unità, la cifra più bassa degli ultimi cinque anni. A fornire i dati sono gli analisti di Canalys, che descrivono la flessione di Apple e la buona performance degli ultimi top di gamma targati Samsung.
Apple si conferma regina del mercato, di cui detiene il 40%.
le consegne di iPhone sono però diminuite del 19%, a 14,6 milioni di unità rispetto ai 17,9 milioni del primo trimestre 2018. La Mela incassa tuttavia il risultato positivo dell’iPhone XR, di cui nei tre mesi ha commercializzato oltre 4,5 milioni di pezzi.
Tra i best seller c’è anche Samsung, che si piazza al secondo posto in classifica con 10,7 milioni di smartphone (+3%). La compagnia coreana ha consegnato 2 milioni di Galaxy S10+ e anche 2 milioni di Galaxy S10e.

Previous La piccola NOEMI torna a casa. Le piacerebbe cantare "Soldi" con Mahmood.
Next Presentazione del Libro “La rabbia e l’energia aggressiva. Percorsi di rigenerazione umana”

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

I MIGLIORI DOLCI NAPOLETANI .

La città di Napoli  è costellata di pasticcerie più o meno famose nelle quali sono stati creati e si sfornano ancora oggi dolci di tutti i tipi. Dalla pastiera agli

Economia e Welfare

SCANDALO POLITICHE SOCIALI A CASERTA.TEMPO SCADUTO. TUTTI A CASA FUNZIONARI FIGLI DEL “NONSIPUOTISMO”.DENUNCIA DELLA LEGACOOP.

Non solo Napoli, anche i Comuni di Maddaloni, Arienzo, San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico, Valle di Maddaloni, Cervino, afferenti all’ambito sociale di Zona C2, lasciano a casa

Economia e Welfare

Costruire competenze per la competitività, in provincia di Benevento un progetto formativo interaziendale

Costruire competenze per la competitività, è questo il progetto formativo interaziendale che la New form s.rl e la Cfp formazione e progresso, hanno portato avanti nel corso del 2017 e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi