In calo il mercato degli smartphone in Nord America, -18%

Battuta d’arresto per il mercato degli smartphone in Nord America, dove registra un primo trimestre difficile. Da gennaio a marzo le consegne sono diminuite del 18% su base annua scendendo a quota 36,4 milioni di unità, la cifra più bassa degli ultimi cinque anni. A fornire i dati sono gli analisti di Canalys, che descrivono la flessione di Apple e la buona performance degli ultimi top di gamma targati Samsung.
Apple si conferma regina del mercato, di cui detiene il 40%.
le consegne di iPhone sono però diminuite del 19%, a 14,6 milioni di unità rispetto ai 17,9 milioni del primo trimestre 2018. La Mela incassa tuttavia il risultato positivo dell’iPhone XR, di cui nei tre mesi ha commercializzato oltre 4,5 milioni di pezzi.
Tra i best seller c’è anche Samsung, che si piazza al secondo posto in classifica con 10,7 milioni di smartphone (+3%). La compagnia coreana ha consegnato 2 milioni di Galaxy S10+ e anche 2 milioni di Galaxy S10e.

Previous La piccola NOEMI torna a casa. Le piacerebbe cantare "Soldi" con Mahmood.
Next Presentazione del Libro “La rabbia e l’energia aggressiva. Percorsi di rigenerazione umana”

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

All’ Insurance Finance Day il punto sull’industria assicurativa italiana

 Si è svolto ieri a Napoli presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” l’ “Insurance and Finance Day”. Un’evento organizzato dall’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” in collaborazione con la società di

Economia e Welfare

ISTAT , CRESCITA DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE

La produzione industriale torna a crescere dunque con un aumento dell’1,2% rispetto a febbraio, che segue due cali consecutivi. Sono questi i dati emanati dall’Istat . Rispetto a marzo 2017,

Economia e Welfare

MINISTERO DEI TRASPORTI, PERMESSO INVALIDI ANCHE PER PERSONE AUTISTICHE

L’autismo, si dice, è un problema, o un deficit, di relazione e comunicazione: e lo è in tutti i sensi, a 360 gradi, investendo tutto il sistema di rapporti che

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi