In Campania 56 morti, i guariti 53

Sono 56 le vittime dell’epidemia di coronavirus in Campania. Sono i dati forniti dall’Unità di Crisi della Regione Campania, in base ai quali i guariti sono 53.  Inoltre, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha ricevuto i seguenti aggiornamenti :


– presso il centro di riferimento dell’ospedale Cotugno sono stati esaminati 98
tamponi di cui 14 risultati positivi;
– presso il centro di riferimento dell’ospedale Ruggi sono stati esaminati 97
tamponi di cui 29 risultati positivi;
– presso il centro di riferimento dell’ospedale San Paolo sono stati esaminati 15
tamponi di cui 3 risultati positivi;
– presso il centro di riferimento dell’ospedale Moscati di Aversa sono stati
esaminati 4 tamponi di cui 1 risultato positivo;
– presso il centro di riferimento della Federico II sono stati esaminati 14
tamponi di cui nessuno risultato positivo.
Pertanto nella giornata odierna sono stati analizzati 228 tamponi di cui 47
risultati positivi
Totale positivi: 1150

Previous Coronavirus, bisogna pulire i nostri cellulari?
Next Giunta Regionale, provvedimenti legati all'emergenza Covid-19

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Assemblea Mdp a Napoli, nel mirino Def e Partito Democratico: “Il Governo ci ascolti”Gli scissionisti iniziano da dove avevano concluso, attaccando Renzi e il Pd .

“Il Pd è diventato Pdr, partito personale e pigliatutto, con dentro tutto e il contrario di tutto. Non mi meravigliano alleanze strane, arriverà presto l’alleanza con Silvio Berlusconi alla quale

ultimissime

Il Carcere di Secondigliano apre le porte alla cultura

Nella giornata di oggi , alle ore 14:00, presso il Teatro della Casa Circondariale di Secondigliano, per celebrare le festività natalizie ha avuto luogo una giornata speciale dedicata a tutti i

ultimissime

Papa Francesco : ‘Mondo lacerato da nazionalismi, serve più giustizia’

“In un mondo lacerato da guerre, odi, nazionalismi e divisioni, la preghiera e l’impegno comuni per una maggiore giustizia non sono rimandabili. Sono omissioni che non possiamo permetterci”. Cosi si è

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi