IN GRAN BRETAGNA I GIORNALISTI ADOPERANO UN SOFTWARE PER SMASCHERARE LE FAKE NEWS

I giornalisti britannici hanno in dotazione un software in grado di eliminare le fake news. Il programma è stato creato a punto da Full Fact, organizzazione dedicata al fact-checking delle notizie, e sara’ in grado di verificare in tempo reale la veridicità delle dichiarazioni rilasciate dai politici in tv, sulla stampa e in Parlamento.

Fin dall’ottobre del 2017 è stato diffusa una prima versione del sistema, chiamata dai suoi creatori il “bullshit detector” (rivelatore di cavolate). La fase embrionale del software, ha riguardato, non solo il Regno Unito ma anche il Sud America e l’Africa, dove Full Fact collabora con gli omologhi locali Chequeado e Africa Check.

Il programma è stato sviluppato dai ricercatori di Full Fact con 500mila dollari di finanziamenti da fondazioni di beneficenza sostenute da due miliardari: l’imprenditore George Soros e il fondatore di eBay Pierre Morad Omidyar.

Una prima versione del sistema adotta una database con migliaia di controlli di veridicità fatti manualmente.”E’ come cercare di costruire un sistema immunitario”, ha spiegato, in merito, Mevan Babakar, project manager di Full Fact a Londra . Babakar ha aggiunto anche che “Sempre più informazioni sbagliate vengono diffuse nel mondo, e ciò che ci manca sono i mezzi per respingerle”.
Chissà, insomma, se questo metodo giornalistico per evitare di incorrere nelle bufale sarà presente, prima o poi, in Italia.

Previous LUCE : l’unica cosa essenziale dal vivo a Palinuro
Next MILIK, ORO DI NAPOLI :IL BOMBER POLACCO "MEGLIO" DI CRISTIANO RONALDO

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

ELIO PARIOTA.”Green New Deal Europeo, non è una passeggiata, ma una sfida che si può vincere.”

D’accordo. Per le associazioni ambientaliste il Green New Deal Europeo non è il massimo delle aspettative. Però – aggiungerei – è già qualcosa. Il Piano che la neo-presidente della Commissione

ultimissime

MAURIZIO LUPI,IL BACIO SAFFICO IN TV,LA CORRUZIONE MORALE E QUEL MEDIOEVO CHE RITORNA!

Rischierebbero di cadere nel ridicolo, se non fossero state pronunciate dal capogruppo alla Camera di Area Popolare Maurizio Lupi, le accuse di ”funzione diseducativa” e di una Rai piena di

Officina delle idee

MERKEL AD ASSISI :”L’ITALIA STA ATTRAVERSANDO UNA FASE POLITICA IMPEGNATIVA “

“ L’Italia sta attraversando una fase politica impegnativa su cui non mi esprimerò“. Cosi si è espressa  la cancelliera tedesca Angela Merkel presente ad Assisi . Data la sua vicinanza alla Libia

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi