INCENDIO EXILSIDE,MUSCARA'(MOV5S).” ASSURDO,RILEVATORI ARPAC SENZA CORRENTE.”

“Quello che è emerso stamattina durante le audizioni tenutesi nella commissione speciale “Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie” del consiglio regionale della Campania è assurdo. In pratica abbiamo scoperto che non solo i dati relativi alle conseguenze dell’incendio di Bellona dell’11 luglio scorso sono stati comunicati con notevole ritardo prima all’Asl competente e poi al sindaco, che per fortuna però, temendo il peggio, aveva già provveduto a emanare un’ordinanza in cui invitava i cittadini a non aprire le finestre e a non uscire di casa, ma che addirittura le rilevazioni stesse potrebbero essere state falsate o risultare oggi comunque incomplete perché all’avveniristico e superaccessoriato laboratorio mobile dell’Agenzia Regionale utilizzato per le operazioni mancava la corrente”. Lo dichiara in una nota la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Maria Muscarà.

“E’ incredibile – continua Muscarà -. Persino i carrettini del popcorn alle fiere e alle sagre dispongono di un generatore di corrente, com’è possibile che un laboratorio mobile così moderno e tecnologicamente avanzato non sia in grado di funzionare senza una presa di corrente? Siamo al ridicolo, come Movimento 5 Stelle presenteremo subito un’interrogazione”

“Quello che è emerso l’altro giorno durante le audizioni tenutesi nella commissione speciale “Terra dei Fuochi, bonifiche ed ecomafie” del consiglio regionale della Campania è assurdo. In pratica abbiamo scoperto che non solo i dati relativi alle conseguenze dell’incendio di Bellona dell’11 luglio scorso sono stati comunicati con notevole ritardo prima all’Asl competente e poi al sindaco, che per fortuna però, temendo il peggio, aveva già provveduto a emanare un’ordinanza in cui invitava i cittadini a non aprire le finestre e a non uscire di casa, ma che addirittura le rilevazioni stesse potrebbero essere state falsate o risultare oggi comunque incomplete perché all’avveniristico e superaccessoriato laboratorio mobile dell’Agenzia Regionale utilizzato per le operazioni mancava la corrente”. Lo dichiara in una nota la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Maria Muscarà.

“E’ incredibile – continua Muscarà -. Persino i carrettini del popcorn alle fiere e alle sagre dispongono di un generatore di corrente, com’è possibile che un laboratorio mobile così moderno e tecnologicamente avanzato non sia in grado di funzionare senza una presa di corrente? Siamo al ridicolo, come Movimento 5 Stelle presenteremo subito un’interrogazione”

Previous DIMARO , NAPOLI : PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA DAVANTI A 5.000 CUORI AZZURRI
Next STATI UNITI , VIA LIBERA ALLE NUOVE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Il Natale con i poveri della Comunità di Sant’Egidio

Il pranzo di Natale con i poveri è una tradizione della Comunità di Sant’Egidio. Fin dal 1987, ogni anno a Natale la Comunità fa festa insieme ai poveri che sono

Economia e Welfare

Diamo un calcio all’indifferenza: a Poggioreale detenuti ed ex glorie del Calcio Napoli

Un triangolare di calcetto a Poggioreale che vedrà sfidarsi tra loro detenuti, giornalisti sportivi campani, ed ex giocatori del Napoli. La manifestazione “Diamo un calcio all’indifferenza” si svolgerà proprio all’interno

Economia e Welfare

Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere: Il Garante Samuele Ciambriello promuove una partita di calcio tra gli studenti della Facoltà di Giurisprudenza

Il 2 luglio p.v., alle ore 10.00, avrà luogo all’interno  della casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere  , promossa dal Garante Regionale dei Detenuti Prof. Samuele Ciambriello e dall’Università

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi