INPS.Pubblicato il bando riservato ai dipendenti ed ex dipendenti pubblici che prevede l’assistenza domiciliare per disabili e non autosufficienti.

L’ Inps ha pubblicato il bando Home Care Premium 2017, riservato ai dipendenti ed ex dipendenti pubblici, che prevede l’assistenza domiciliare per le persone disabili e non autosufficienti, attraverso un contributo economico, graduato in funzione del bisogno del disabile è una serie di altri indicatori, finalizzato al l’attivazione di un rapporto di lavoro domestico con un assistente familiare e nel riconoscimento di alcune prestazioni integrative erogate dagli Ambiti Territoriali Sociali convenzionati con l’Inps entro il 10 Aprile 2017.
Gli interessati dovranno produrre esclusivamente domanda telematica all’Inps ,dal 1 marzo al 31 marzo, attraverso il possesso di un Pin dispositivo.
I destinatari del bando sono:
– i dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati utenti della gestione dipendenti pubblici, nonché, laddove i suddetti soggetti siano in vita, i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione e i parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi ex legge n.76/2016;
– i giovani minori orfani di dipendenti già iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti pensionati della gestione dipendenti pubblici. Sono equiparati ai figli, i giovani minori regolarmente affidati e il disabile maggiorenne regolarmente affidato al titolare del diritto;
– i soggetti maggiori o minori di età, disabili, secondo le classificazioni previste nell’Avviso.

Il programma di assistenza durerà 18 mesi, dal 1 luglio 2017 al 31 dicembre 2018 e i beneficiari saranno selezionati sulla base di una graduatoria nazionale che sarà resa pubblica il prossimo 20 aprile 2017 e sarà ordinata sulla base della disabilità, dell’Isee e dell’età anagrafica del richiedente.
Prima della trasmissione della domanda, il richiedente dovrà presentare o assicurarsi che il CAF abbia presentato presso l’INPS la DSU ( Dichiarazione Sostitutiva Unica) che attesti l’Isee Socio- Sanitario del richiedente la prestazione.
Per visionare il bando e avere informazioni sull’invio della domanda bisogna collegarsi al sito dell’Inps: https://www.inps.it/docallegati//Mig/Welfare/Bando Pubblico HCP 2017.pdf
Il numero del Call Center INPS: 803164.

Mariagiovanna Squillante

Previous LA TESTIMONIANZA.Fabio: "La mia vita nuova dopo due mesi di coma.La mia voglia di vivere mi ha rimesso in piedi."
Next A QUARTO E POZZUOLI.CENTO PASSI VERSO IL 21 MARZO PROMOSSI DA LIBERA CAMPI FLEGREI.

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

EUROZONA , DRAGHI SALVA L’EURO MA LA SFIDA NON E’ANCORA FINITA

L’implosione dell’Eurozona è fuori pericolo,la ripresa accelera, i rendimenti dei titoli ad alto rischio sono crollati: questi non sono altro che i successi di Mario Draghi a cinque anni dal

Economia e Welfare

Una marcia per gridare no alla violenza, ai bagni di sangue, alla ingiustizia sociale

“Abbiamo scelto di parlare di “camorre”, e non di “camorra”, perché vogliamo denunciare che tante sono le camorre di Napoli. Stanno nell’intreccio tra camorra, politica corrotta e imprenditoria collusa, tengono

Economia e Welfare

Con app cittadini diventano ‘ricercatori’ contro i tumori

Grazie a una nuova app chiunque può aiutare a combattere i tumori ‘regalando’ la capacità di calcolo del proprio smartphone. A metterla a punto sono state Fondazione Vodafone Italia e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi