INTERROGAZIONE M5S ALLA UE PER GARANTIRE IL DIRITTO ALLA FORMAZIONE ANCHE AGLI SPECIALIZZANDI NON MEDICI

In Italia gli specializzandi sanitari “non medici”, come ad esempio i fisici, i biologi e i chimici, non godono degli stessi diritti attribuiti agli specializzandi medici in tema di formazione professionale. Per chiedere che della questione se ne occupi la Commissione europea, Piernicola Pedicini e altri tre portavoce europei del M5s hanno presentato un’interrogazione parlamentare.

I portavoce eurodeputati pentastellati hanno posto due precisi quesiti: se la Commissione non ritiene che in Italia sia in atto una pratica discriminatoria nei confronti degli specializzandi “non-medici” sul loro diritto alla formazione e se la Commissione intende implementare la legislazione comunitaria prevista dalle direttive 2005/36/Ce e 2013/55/Ue riconoscendo il diritto ad ottenere un trattamento retributivo a tutte le qualifiche professionali?

In assenza di delega del legislatore comunitario, – viene spiegato nell’interrogazione presentata dal M5s Europa – in Italia il diritto ad un assegno di formazione è stato limitato esclusivamente agli specializzandi medici, creando così una violazione del principio di eguaglianza, sia formale, sia sostanziale. In tal modo lo specializzando “non-medico” non essendo tutelato da un contratto e non percependo retribuzione, ha enormi difficoltà a conciliare la propria specializzazione professionale con la necessità di avere un reddito per la propria sussistenza. In altri Stati europei, come ad esempio nel Regno Unito, in Francia e in Germania, è previsto, con differenti modalità, un salario per tutti gli specializzandi, sia medici che non medici.

Il possesso del titolo di specializzazione – viene sottolineato da Pedicini – è indispensabile per la partecipazione ai concorsi per ricoprire ruoli dirigenziali nel servizio sanitario nazionale italiano, ma senza gli assegni di formazione anche per gli specializzandi “non-medici” questa possibilità viene preclusa.

Previous COSE NOSTRE. IL 9 GENNAIO SU RAI 1 LA PRIMA PUNTATA SUL GIORNALISTA ARNALDO CAPEZZUTO
Next NAPOLI TRA ETERNE PROBLEMATICHE E RILANCIO TURISTICO

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

A CAPODIMONTE :Per discutere di Fondi Europei e del nuovo Bando per Associazioni e Giovani.

Martedi 22 ore 18, presso i locali dell’ Associazione Rosso Democratico in Via Bosco di Capodimonte 9g Una Regione più vicina ai cittadini, discutiamo come dare opportunità a giovani, associazioni

Economia e Welfare

MIBACT FACTORYMPRESA TURISMO, PREMIA 10 START UP FRA LE MIGLIORI TRA LE ATTIVITA’ IMPRENDITORIALI ITALIANE

Sono stati assegnati dieci premi in denaro per svolgere  le attività imprenditoriali grazie al programma del Mibact FactorYmpresa Turismo indetto  da Invitalia. Tra le attività imprenditoriali, start up innovative vi

Economia e Welfare

D’AMELIO E MARCIANO INCONTRANO DOMANI I RAGAZZI DI GARANZIA GIOVANI CHE OPERANO IN CONSIGLIO

  Domani, giovedì 7 luglio, alle ore 11, 30, presso la Sala Nassirya, la Presidente Rosetta D’Amelio e il Questore alle Finanze, Antonio Marciano, incontreranno i 16 ragazzi che dal

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi