ISTAT: A TRAINARE LA CRESCITA SU BASE ANNUA SONO GLI AUMENTI DEI BENI DI CONSUMO

A novembre 2017, l’indice destagionalizzato della produzione industriale segna una variazione nulla rispetto a ottobre, cresce invece del 2,2% su novembre 2016 nei dati corretti per gli effetti di calendario. Così afferma  l’Istat spiegando che a trainare la crescita su base annua sono gli aumenti “apprezzabili” dei beni di consumo (+3%) e di quelli strumentali (+2,8%), più limitato quello dei beni intermedi (+2,1%), mentre è in calo l’energia (-0,4%).

L’incremento del 2,2% su base annua della produzione industriale di novembre 2017 “si accoda a una serie di risultati costantemente positivi che hanno contrassegnato tutto il 2017 a eccezione di gennaio” come spiega l’Istat aggiungendo che “c’è un trend di crescita tendenziale ininterrottamente positivo dalla metà del 2016″.

Previous CALCIOMERCATO NAPOLI ,QUESTIONE RINNOVI : DA SARRI A MERTENS!
Next GUERRA NUCLEARE, PAPA FRANCESCO : " SI HO DAVVERO PAURA, SIAMO AL LIMITE. BASTA UN INCIDENTE PER INNESCARE LA GUERRA"

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Quando il crowdfunding serve a finanziare la cultura

Imparare all’Università come finanziarsi l’Università stessa. E ‘questa la storia di Alessia Pinto, una giovane studentessa napoletana, che dopo aver concluso gli studi magistrali in Imprenditoria e creatività per cinema,

Economia e Welfare

Fare politica a favore dei diritti dei detenuti si può

Nella città invisibile, dove il sovraffollamento delle carceri e i diritti dei detenuti sono temi su cui raramente ci si sofferma, c’è chi opera anche tacitamente affinché questo muro del

Economia e Welfare

GRANDE SUCCESSO PER IL CONVEGNO ACQUISTO E RISTRUTTURAZIONE IMMOBILIARE, OPPORTUNITA’ FISCALE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO

. Un successo andato oltre le più rosee previsioni quello registrato dal convegno Acquisto e ristrutturazione immobiliare, opportunità fiscale e valorizzazione del patrimonio, organizzato e promosso da Federproprietà Napoli, l’associazione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi