ISTAT , CALO DELLE ESPORTAZIONI

L’Istat stima, a luglio 2018, un calo delle esportazioni del 2,6% da giugno ma un aumento tendenziale su base annua del 6,8%. Le importazioni sono invece in crescita sia sul mese (+2,4%) sia sull’anno (+10,8%). La flessione congiunturale dell’export è dovuta prevalentemente ai mercati extra Ue (-5,5%) mentre l’area Ue segna -0,4%. L’aumento dell’export su base annua coinvolge sia l’area Ue (+8,5%) sia i paesi extra Ue (+4,8%). I settori che trainano la crescita tendenziale dell’export a luglio sono metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+12,4%), macchinari e apparecchi n.c.a.
(+7%), prodotti petroliferi raffinati (+41,6%) e mezzi di trasporto, esclusi autoveicoli (+12%). Sono in diminuzione, su base annua, le esportazioni di autoveicoli (-6,0%) e articoli farmaceutici, chimico-medicinali e botanici (-2,8%).

Previous Napoli, cade un neon a scuola, nessun ferito
Next XXIII EDIZIONE DEL "LINEA D’OMBRA FESTIVAL"

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Si studia ‘quota 100’ pensioni, costa 4 miliardi

La riforma della legge Fornero sarà uno dei capitoli della prossima manovra. Secondo quanto si apprende in ambienti di maggioranza, è allo studio l’introduzione di ‘quota 100’, cioè la possibilità

Economia e Welfare

IL bilancio economico dell’Inps è in rosso!

L’Inps ha dichiarato che contrariamente a quanto era stato prospettato  nel bilancio economico , il risultato dell’esercizio è in rosso  , un negativo di 6.279milioni rispetto ai 6.152 del  preventivo,

Economia e Welfare

Campania, Palmeri: “No a chiusura Auchan di via argine a Napoli. Si a confronto costruttivo”

I lavoratori della Auchan di via Argine a Napoli hanno richiesto la presenza urgente del Governo Regionale dopo che l ‘azienda ha annunciato all’inizio dei turni, la chiusura del punto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi