ITALIA-ARGENTINA :0-2. ESORDIO AMARO PER IL NEO CT DI BIAGIO

Esordio amaro sulla panchina della Nazionale Italiana per Gigi Di Biagio! Infatti a Manchester , l’Italia cade per 2-0 sotto i colpi dell’Argentina che trionfa grazie alle reti nella ripresa da parte di Banega e Lanzini.

Per quanto concerne le formazioni , il ct azzurro Di Biagio opta per un compatto 4-3-3 :Buffon tra i pali ; difesa a quattro composta da Florenzi , Rugani (che sostituisce gli infortunati Chiellini e Romagnoli) , Bonucci e De Sciglio(preferito a Spinazzola e Darmian). A centrocampo ,spazio al metronomo del Napoli Jorginho , coadiuvato da Verratti e Parolo, mentre in attacco spazio al capocannoniere del campionato italiano , Ciro Immobile(24 reti in Serie A) , sostenuto da Insigne e Chiesa(preferito a Candreva) all’esordio con la maglia della Nazionale maggiore   . Per quanto riguarda l’Argentina , il tecnico Jorge Sampaoli opta per un 4-2-3-1 con tante novità rispetto alla vigilia  :Caballero  in porta ; difesa a quattro composta da Bustos(preferito a Mercado) , Fazio, Otamendi, Tagliafico. A centrocampo ,spazio alla cerniera Biglia-Paredes  , mentre in attacco ,senza Leo Messi(frenato da un problema muscolare), fari puntati su Gonzalo Higuain , sostenuto da un trio di mezze punte composto da Di Maria-Lo Celso e Lanzini . L’avvio gara è molto equilibrato :l’Argentina si rende subito pericolosa con Di Maria che con un destro radente ,impegna l’attento Buffon . L’Italia non sta a guardare e va vicino al vantaggio con Parolo che non inquadra lo specchio della porta difesa da Caballero . Dopo un buon avvio ,gli azzurri iniziano a concedere campo e spazio alla selezione di Sampaoli che prende in mano le redini del match ;l’Albiceleste sfiora a più ripresa il vantaggio :la prima minaccia è con il destro dell’ex Roma Leandro Paredes che sibila a fil di palo ,mentre successivamente è Tagliafico che va vicino alla rete ma il terzino della “Selecciòn” viene stoppato da Buffon ,che al calar della prima frazione , deve superarsi su Higuain che su un grandissimo assist di Di Maria viene stoppato dal numero uno azzurro . Con la grande chance per il “Pipita” termina un primo tempo a forti tinte argentine . Nella ripresa , l’approccio gara degli azzurro è positivo :la squadra di Di Biagio inizia a macinare il suo gioco e va vicino al vantaggio con Insigne ,che su assist di Immobile,calcia fuori a tu per tu con Caballero . La Nazionale azzurra prende in mano le redini della contesa e sfiora la rete in altre due occasioni: prima con Immobile ,stoppato dall’uscita tempestiva di Caballero e poi con Candreva(subentrato a Chiesa) impegna ancora l’attento portiere dell’Albiceleste. Nel momento di maggior pressione azzurra ,al 75′ esimo arriva la rete dell’Argentina firmata da Banega che su invito di Lo Celso, con un destro radente batte Buffon ,portando il vantaggio la “Selecciòn”. La rete dell’ex trequartista dell’Inter è un colpo duro per gli azzurri , che nel finale subiscono il raddoppio firmato da Manuel Lanzini che con un destro sotto la traversa batte Buffon , sigillando la vittoria della squadra di Sampaoli ,pronta ad un Mondiale da assoluta protagonista!

Previous Napoli , Presso la Sala degli Specchi di Palazzo Zapata , arriva il Convegno "L'innovazione possibile nelle pratiche del benessere. Piani operativi di interventi salutistici personalizzati".
Next NAPOLI , ALLENAMENTO A CASTELVOLTURNO :GLI AZZURRI PREPARANO LA TRASFERTA CONTRO IL SASSUOLO

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

” Affettività e carcere: un binomio (im) possibile?” domani un convegno nel carcere di Pozzuoli

Nella mattinata di martedì 21 maggio,  presso la Casa Circondariale di POZZUOLI, alle ore 11.00, si terrà la  lezione “itinerante” sul tema:”Affettività e carcere: un binomino (im) possibile?“, prevista  nell’ambito

ultimissime

TORINO PORTA SUSA: STUDENTESSA 15ENNE CADE DALLA BANCHINA E VIENE INVESTITA DAL TRENO

Stamane nella stazione ferroviaria di Porta Susa (TO) una studentessa quindicenne è morta dopo essere precipitata dalla banchina ed essere stata investita da un treno regionale che passava proprio nel

ultimissime

Migranti sgomberati, Orfini: “non si risponde a povertà con idranti.” Il presidente del Pd: “Comune di Roma è inesistente e inadeguato”. E sulla prefetta: “Parole sorprendenti”

“Quello che è accaduto a Roma in questi giorni non è normale. E non lo deve diventare. Non si può continuare a pensare che un dramma sociale possa essere ridotto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi