ITALIA ,ARRIVANO LE MOSTRE DI PICASSO E FONTANA

Da Picasso a Fontana. Mezzo secolo di sguardi d’artista nelle opere della collezione di Sandro Cherchi’: è il tema della mostra che presenta al pubblico per la prima volta, fino al 7 aprile (inaugurazione 3 ottobre, ore 18.30), il ricco corpus di opere entrate nella collezione della Raccolta Lercaro dell’Arcidiocesi di Bologna grazie alla donazione disposta nel 1997 dall’artista Sandro Cherchi (Genova 1911-1998) e successivamente dalla moglie Anna.
Oltre a disegni, incisioni, ceramiche e vetri realizzati dall’artista stesso, il nucleo comprende opere della sua collezione privata: tra le altre, due disegni su carta di Marino Marini, una cera graffiti di Felice Casorati, una ceramica smaltata di Lucio Fontana, due litografie di Pablo Picasso, una di Jean Dubuffet e diversi disegni di Mino Maccari. Ci sono anche due opere antiche: un’icona e un disegno a penna su carta del XVIII secolo.

Previous NAPOLI E LE CINQUE SCALE SANTE CHE PERCORRONO LA CITTA'
Next Italia 5 stelle a Circo Massimo, palco tondo e gigantografie.Parlamentari in maglietta gialla per farsi riconoscere

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE E’ UN PROBLEMA SOCIALE IN CONTINUA ESPANSIONE.IL CORAGGIO DI “VENIRE FUORI.” L’ESPERIENZA DI UN CENTRO ANTIVIOLENZA.

La violenza contro le donne si sviluppa soprattutto all’interno dei rapporti d’intimità dove regna la fiducia, la devozione e l’amore verso l’altro, ma, al contempo il desiderio di controllo e

Officina delle idee

UNA PIAZZA PER ACHILLE LAURO

A Napoli vi è via Kagoshima e via Jan Palach, vico Scassacocchi e vico Fico, via dei Chiavettieri al Porto e via dei Chiavettieri al Pendino, ma nessuna piazza, largo,

Officina delle idee

PEDICINI (M5S): “DE LUCA SEMPRE PIU’ NERVOSO ATTACCA IL M5S PERCHÉ È INCAPACE DI AFFRONTARE I PROBLEMI DELLA SANITÀ CAMPANA”

di Piernicola Pedicini Sanità campana allo sbando dopo decenni di scandali e errori dei governi di destra e di sinistra. Mentre il commissario di governo Joseph Polimeni, che dal 2010 gestisce la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi