Italia: solo il 23% dei lavoratori ha la laurea, penultima in Ue

I lavoratori italiani sono tra i peggiori in Europa per livello di istruzione. Nel terzo trimestre del 2019 – secondo i dati Eurostat appena pubblicati – solo il 23,4% degli occupati dichiarava di avere la laurea (il dato peggiore dopo la Romania) a fronte del 36,8% dell’Ue a 28 e del 47,2% del Regno Unito, del 43,3% della Francia e del 30,6% della Germania.

Il dato è particolarmente basso per i maschi con appena il 18,2% dei lavoratori che risulta laureato e un gap con la media Ue (32,8%) di oltre 14 punti. Se invece si guarda a chi ha al massimo la terza media la quota tra i lavoratori italiani è tra le più alte in Ue con il 29,7%, quasi il doppio della media Ue ( 15,9%). I maschi con il livello di istruzione più basso sono il 35%, oltre un terzo degli occupati.

Ansa

Previous Michela Rostan: "Più tutele contro le calamità"
Next Tosca: attesissima la prima al San Carlo

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Privacy online, il 39% disposto a rinunciare per soldi

Oltre un terzo degli utenti a livello globale è disposto a dare accesso ai propri dati personali in cambio di denaro. Più della metà delle persone che utilizza Internet (il

Economia e Welfare

ERRORI GIUDIZIARI:IN CARCERE INGIUSTAMENTE PER 18 ANNI.I GIUDICI NON SONO INFALLIBILI!

 Il caso di un altro detenuto che non ha commesso nessun reato.Dopo 18 anni trascorsi dietro le sbarre per essere stato condannato ingiustamente a trent’anni per con l’accusa di essere

Economia e Welfare

Scuola: via libera del Mef all’assunzione di oltre 53 mila docenti

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, tramite la Ragioneria generale dello Stato, ha dato il via libera all’assunzione di 53.627 docenti per l’Anno scolastico 2019-2020. “Nell’ambito della procedura di autorizzazione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi