IUS SOLI , GRASSO :”MI AUGURO CHE SI POSSA APRIRE UNA FINESTRA PER CALENDARIZZARE “

“Mi auguro che si possa aprire una finestra nell’agenda particolarmente fitta del Senato per poterla calendarizzare. Del resto mi pare che ci sia una maggiore consapevolezza che si tratti più di uno ‘Ius Culture’ che di uno Ius Soli, in senso stretto”Cosi si è espresso il presidente del Senato Pietro Grasso , che ha espresso le sue considerazioni in merito all’approvazione  dello Ius Soli .

Intanto continuano le adesioni di parlamentari ed esponenti della società civile allo sciopero della fame promosso da Luigi Manconi. Ma anche se il tempo per tramutare in legge lo Ius soli ci sarebbe, come ricorda anche lo stesso Manconi, numeri alla mano all’attuale maggioranza mancano all’appello i voti di Area Popolare. E’ possibile, però, che arrivi il soccorso dei verdiniani. “È una legge complessa, spiegata molto male, contraria all’opinione pubblica, che viene indirizzata male, ma che in realtà è anche un atto di civiltà”, sottolinea il senatore di Ala, Denis Verdini

Previous CATALOGNA: GIORNATA DI FESTA NAZIONALE IN SPAGNA CON LA TRADIZIONALE SFILATA MILITARE IN PASEO DE LA CASTELLANA A MADRID
Next PARTE LA VIII EDIZIONE DI SHIPPING AND THE LAW, LA DISCUSSIONE SUL CONMERCIO MARITTIMO MONDIALE

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

“LE RAGIONI DEL CAMBIAMENTO, UN SI PER IL SUD E PER IL FUTURO”. A MONTESARCHIO(BN), UN DIBATTITO CON NICODEMO, DE CARO E SERRACCHIANI

Il comitato Basta un Si Valle Caudina, promuove ed organizza per domenica 27 novembre, alle ore 11,30 presso la biblioteca comunale a Montesarchio, un dibattito pubblico in vista del referendum

Qui ed ora

LAVORO, GLI ITALIANI OCCUPATI SUPERANO 23 MILIONI, GENTILONI:” UN’ALTRO PASSO NELLA GIUSTA DIREZIONE, CHE CI AVVICINA AI LIVELLI PRE-CRISI”

Gli italiani occupati superano 23 milioni, un record, tuttavia vi è  ancora molto da fare contro la disoccupazione ma ci sono effetti positivi dal jobs act” . Si scorge una

Qui ed ora

Intervista a Gennaro Migliore: la Fonderia e il futuro della sinistra partenopea

A Napoli c’è fermento a sinistra. In questi giorni si discute del futuro. Le elezioni regionali segneranno una tappa importante e tanti sono i personaggi che sulla scena partenopea vogliono

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi