IUS SOLI, GRASSO:” MI MERAVIGLIO CHE SI GIUDICHI UNA LEGGE GIUSTA E POI NON SI APPROVI”

“Maria Elena Boschi ha rinviato lo Ius soli alla prossima legge elettorale? Abbiamo fatto una lotta per il codice antimafia e l’abbiamo vinta. Perché non possiamo farla anche in questa legislatura con lo Ius soli? Sono convinto che sia un riconoscimento di diritti che già esistono e vengono praticati. Mi meraviglio che si giudichi una legge giusta e poi non si approvi”. Così si è espresso  il presidente del Senato, Pietro Grasso, intervenendo alla festa di Articolo Uno Mdp a Napoli, sottolineando che  “Da presidente del Senato  devo essere super partes, però ero e sono rimasto un ragazzo di sinistra. Come possiamo pensare che avremo problemi a combattere la disuguaglianza sociale o a far passare leggi come lo Ius Soli?. Non rinunciamo anticipatamente alle nostre posizioni e principi”. E poi ancora, Grasso ha dichiarato:”Si tratta di diritti essenziali che nei fatti già esistono. Non capisco perchè tutti dicono che è una buona legge, ma non si approva. Credo che le motivazioni siano elettorali più che di giustezza della legge”.“

 

Previous PARCO DEL POGGIO CONTINUA AD ILLUMINARSI CON LA RASSEGNA" IL TEMPO, LE PAROLE, IL SUONO" UNO SPETTACOLO INTIMO IN CUI CI SARA' TEMPO PER COMMUOVERSI E SORRIDERE
Next LA PROCURA DI ROMA HA CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO DI VIRGINIA RAGGI PER L'ACCUSA DI FALSO NELL'INCHIESTA DEL "PACCHETTO NOMINE"

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Cuneo fiscale, Conte a Renzi: “Non abbiamo bisogno di fenomeni”

“Non abbiamo bisogno di fenomeni. Se vuole andare in tv vada pure, ma si sieda al tavolo, dove valgono le argomentazioni“. E’ la replica di Giuseppe Conte a Matteo Renzi che sul cuneo

ultimissime

GIORNATA NAZIONALE PER LA VITA.Con la vita tutta intera, come Madre Teresa e il Papa.

Nella Giornata nazionale per la vita del 5 febbraio i vescovi italiani invitano a riflettere sull’esempio di Madre Teresa e sugli insegnamenti del Papa. Accomunati da una visione coerente dell’uomo.

ultimissime

ORLANDO: “NUOVI AGENTI PENITENZIARI, ASSUNZIONI DI 1177 UNITA’ DI ALLIEVI DI POLIZIA PENITENZIARIA PER GARANTIRE MAGGIORE SICUREZZA NELLE CARCERI ITALIANE.”

Per garantire maggiore sicurezza nelle carceri italiane l’amministrazione penitenziaria è stata autorizzata ad assumere 887 agenti del Corpo di polizia penitenziaria. L’immissione in servizio del personale avverrà nei prossimi mesi

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi