Katy Perry si racconta: “Dopo la rottura con Bloom ho pensato al suicidio”

“C’è stato un momento in cui ho pensato di togliermi la vita…”, così Katy Perry racconta ai microfoni di radio SiriusXM CBC uno dei periodi più difficili della sua vita: “Era il 2017. Avevo rotto con il mio fidanzato (Orlando Bloom, ndr), che adesso sarà il futuro papà della mia bambina, ero in crisi totale…”. La cantante, 35 anni, che aspetta il suo primo figlio proprio dall’attore, svela come, dopo l’ennesima rottura con Bloom, cercò conforto nella musica, ma il suo disco di allora, “Witness”, fu un vero flop…

L’insuccesso dell’album e la delusione d’amore la portarono a toccare il fondo: “La mia carriera era sempre stata su questa traiettoria, sempre più su su. Poi accadde qualcosa di esterno. Non un grande evento. Ma per me fu come un terremoto. Avevo dato così tanto che mi sentii spezzata. Avevo rotto con il mio boyfriend…” E aggiunge: “E poi ero così entusiasta di volare in alto col nuovo disco. Ma non sono salita, e quindi mi sono semplicemente schiantata…” confessa, e lo riporta Tgcom24.

La popstar cresciuta con genitori pastori pentecostali, ha continuato il racconto svelando come ad aiutarla ad uscirne col tempo sia stata la fede. Fede che per la Perry ha sempre significato speranza e gratitudine: “Dopo essere arrivata al punto più basso, capii che non volevo fare la vita della super star assetata di successo. Perché quella vita non mi portava serenità. La gratitudine mi ha salvato la vita, probabilmente. Se fossi rimasta chiusa nella mia tristezza probabilmente avrei fatto anche un gesto estremo. Invece ho trovato il modo di essere essere grata. Ancora adesso, quando sento che tutto diventa difficile, esco e mi ripeto “grazie per quello che ho. Grazie”. Anche quando sto di me..a e ho l’umore pessimo”.

Katy e Orlando hanno cominciato la loro relazione nel 2016 e sono usciti allo scoperto durante il Festival di Cannes di quell’anno. Poco più di un anno dopo si sono separati, ma pochi mesi dopo, nello stesso anno, sono tornati insieme.

Previous Il Mes apre una rottura tra Pd e M5s. Conte prende tempo. Quali sarebbero i rischi?
Next Costantino della Gherardesca, lancia il suo nuovo libro: "La religione del lusso"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

UN LIBRO PARLA DEI SOGNI ,DA BAMBINO,DI MARADONA

L’amore tra due amici che resiste nel tempo e che alla fine si trasforma qualcosa di più. Stefano Ceci e Diego Armando Maradona, il sogno che si realizza e diventa

Cultura

La seconda vita di Francesco De Gregori

Francesco De Gregori è uno dei cantautori più importanti del panorama musicale italiano, la sua musica che affascina il pubblico italiano e non solo è caratterizzata da stralci di sinfonie

Cultura

La politica “sociale” di Rastrelli, Bassolino e Ronghi nel libro “Tre sindacalisti alla Regione”

“Tre protagonisti della politica regionale campana che si sono caratterizzati per l’animo ‘sociale’ con cui hanno affrontato la loro esperienza istituzionale in Regione Campania”. E’ il tema di “Tre Sindacalisti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi