L’ hi-tech del futuro

Nel 2019 dovrebbero arrivare sugli smartphone dei supersensori per fare delle foto mai viste. Lo promette Sony che ha annunciato di aver messo a punto il sensore più potente al mondo: da 48 megapixel. Il sensore sarà disponibile per i costruttori di smartphone da settembre – presumibilmente equipaggerà telefoni che arriveranno sugli scaffali nel 2019 – ed è pensato per dispositivi di fascia alta. Facile immaginare che potrà fare gola ad Apple.

L’azienda di Cupertino, dal suo canto, in autunno potrebbe stupire con un iPhone low cost, o meglio a prezzi più bassi del modello di punta. Un esperimento già tentato nel 2013 e nel 2016. La differenza rispetto al melafonino più costoso dovrebbe essere lo schermo: misura 6,1 pollici, Lcd e non Oled che garantisce più definizione (lo stesso usato dall’attuale iPhone 8). A bordo ci sarà una singola fotocamera posteriore (da 12 megapixel come l’iPhone 8) e dovrebbe essere eliminato il 3D Touch, con conseguente taglio di costi. Il prezzo previsto è di 600-700 euro, rispetto ai mille del modello più costoso. In casa Google si punta invece sull’Intelligenza Artificiale. L’Assistente vocale – disponibile anche in italiano e pure sugli speaker, veri maggiordomi da salotto che eseguono gli ordini degli utenti – potrebbe effettuare anche videochiamate. L’utente dovrà solo pronunciare il comando “Hey Google, videochiama” seguito dal nome del contatto. L’Assistente farà il resto e lancerà la chiacchierata sul dispositivo collegato, aprendo la chat Google Duo. La funzione è in fase di distribuzione negli Stati Uniti.

Previous NUOTO ,SHOW ITALIANO AGLI EUROPEI DI GLASGOW :CONQUISTATI ALTRI TRE ORI
Next TERMINATO IL RESTAURO DEL CARTONE DI RAFFAELLO

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

CAMPANIA: RIPARTONO LE “GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO”, LA MANIFESTAZIONE PROMOSSA DAL CONSIGLIO D’EUROPA E DALLA COMMISSIONE EUROPEA PER POTENZIARE LO SCAMBIO CULTURALE FRA LE NAZIONI EUROPEE

Dopo il successo delle passate edizioni con un elevato numero di eventi dedicati e una partecipazione di pubblico superiore alle aspettative, ritorna l’appuntamento con le “Giornate Europee del Patrimonio“, la manifestazione

Officina delle idee

Ischia Film Festival, grande attesa per Muccino

Silvio Muccino, Sandra Milo ma anche Sabrina Impacciatore: sono  i protagonisti della terza serata del XVI Ischia Film Festival. Ma ricchissimo il programma. Si parte con Federico Buffa “Racconta 1968

Officina delle idee

SERATA EVENTO PER LA PRIMA NAPOLETANA DI “DORIAN GRAY. LA BELLEZZA NON HA PIETÁ”

  Grande attesa per il grande evento: arriva a Napoli alTeatro di San Carlo, l’opera di teatro musicale“Dorian Gray. La bellezza non ha pietà”prodotto dallo stilista e mecenatePierre Cardinscritto dall’apprezzatissimo autoreDaniele

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi