LA CITTA’ DI ANCONA METTE A CONFRONTO DUE PALE D’ALTARE DEL GENIO DI TIZIANO

Ad Ancona si confrontano due capolavori, ovvero due monumentali pale d’altare di Tiziano, allestite dal 30 giugno al 30 novembre negli spazi della Pinacoteca comunale ‘Podesti’ di Ancona.  Una nata  nello splendore della pienezza rinascimentale, l’altra alla fine della lunga produzione del genio cadorino, le due opere riunite per la prima volta in un’unica sede (e affiancate da dipinti di altri maestri coevi quali Lorenzo Lotto e Sebastiano del Piombo) segnano un occasione  grandiosa  per la città e l’intera regione.

La mostra si intitola: ‘Tiziano & Tiziano, due capolavori a confronto’, la mostra della Pinacoteca è uno degli eventi della ricca stagione culturale alle porte. Se la meravigliosa Pala Gozzi, prima opera firmata e datata dall’artista, quale culmine della sua Rinascenza, fa parte della collezione permanente del museo civico, l’imponente Crocefissione, realizzata dal genio di Tiziano 40 anni dopo, è sempre stata nella Chiesa di San Domenico, dove sono in corso verifiche sulla statica.

Previous SORPRESA UNIVERSITA' : GLI ISCRITTI SONO IN AUMENTO
Next Arriva il caldo Africano , il ciclone Caronte che porterà le temperature in Italia fino ai 42 gradi

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

BENEVENTO FESTIVAL CITTÀ SPETTACOLO: “PREMIO ALLA CARRIERA ARTISTICA – XIII EDIZIONE”

Lunedì 26 Agosto, nell’ambito del Festival Benevento Città Spettacolo 2019, sarà conferito il Premio alla Carriera “La Musica a Benevento”, ideato dallo storico e  critico musicale Enrico Salzano, ad importanti

Cultura

LA SETTECENTESCA VILLA SIGNORINI DI ERCOLANO APRE ALLA SETTIMA EDIZIONE DI “PARETE BIANCA”

Primo appuntamento giovedì 9 novembre 2017 con la settima edizione di “Parete Bianca”, la kermesse dedicata all’arte e realizzata dall’associazione culturale Parole Alate, che promette tante novità, a partire dalla location:

Cultura

Una replica autografa del Giacobbe del Ribera

Prima di esaminare l’inedito, che presentiamo in questo contributo, appartenente ad una importante collezione italiana, riteniamo parlare, anche se brevemente dell’autore, uno dei più grandi artisti del Seicento europeo. Nel

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi