La Corea del Nord vuole annullare il summit con Trump

La Corea del Nord ha sbarrato  quelli che dovevano essere i  colloqui con Seul e minaccia di annullare il summit tra Kim Jong-Un e Donald Trump. Il motivo di quanto segue a detta di  Pyongyang: le esercitazioni militari che proseguono tra Usa e Corea del Sud.

Il presidente americano Donald Trump è stato poi  informato.  La Casa Bianca, quindi, a quanto si apprende  starebbe  preparando una risposta, affermano le stesse fonti, che spiegano come siano in corso incontri a tutti i livelli.

“Siamo consapevoli della notizia diffusa dai media sudcoreani. Gli Stati Uniti verificheranno indipendentemente le affermazioni della Corea del Nord e continueranno a coordinarsi con i loro alleati”, ha poi commentato la Casa Bianca.

La Corea del Nord ha intanto avviato le opere di smantellamento del sito di test nucleari di Punggye-ri, già prima della cerimonia ufficiale di chiusura del 23-25 maggio davanti a esperti e media internazionali, in vista del summit di Singapore del 12 giugno tra il leader Kim Jong-un e il presidente americano Donald Trump. Lo affermano i militari di Seul, a conferma della lettura di 38 North, think-tank della Johns Hopkins University, in base a immagini satellitari del 7 maggio.”Gli Stati Uniti dovranno prendere attente decisioni sul destino del pianificato summit Corea del Nord-Usa alla luce di questo provocatorio putiferio congiunto con le autorità sudcoreane”, è stato il monito di Pyongyang.

“Andiamo avanti col lavoro per pianificare l’incontro tra Donald Trump e Kim Jong-un”: questa la risposta della portavoce del Dipartimento di stato Heather Nauert commenta la minaccia di Pyongyang.

Previous EDUARDO DE FILIPPO, ARRIVA LA VERSIONE A FUMETTI DELL’OPERA TEATRALE “FILUMENA MARTURANO”
Next NAPOLI: UN LITIGIO FRA FRATELLI SI TRASFORMA IN TRAGEDIA

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

SIRIA, MACRON: ” SONO STATE UTILIZZATE ARMI CHIMICHE IN SIRIA DA PARTE DEL REGIME. ABBIAMO LE PROVE”

“Abbiamo la prova che la settimana scorsa sono state utilizzate armi chimiche in Siria da parte del regime”: così si è espresso  il presidente francese, Emmanuel Macron. Il presidente siriano

ultimissime

Ungheria. Condannata l’operatrice tv che fece lo sgambetto ai migranti.

È stata condannata a tre anni di libertà vigilata Petra Laszlo, l’operatrice dell’emittente ungherese N1TV ripresa mentre aggrediva – con sgambetti e calci – i migranti che nel settembre 2015

ultimissime

CORTEO DEGLI IMMIGRATI A NAPOLI, SU UNO STRISCIONE LA SCRITTA ” RESTIAMO UMANI”

Si e’ disciplinato in maniera pacifica la manifestazione organizzata a Napoli dall’ Associazione senegalese e della rete Antirazzista, in memoria di Idy Diene ucciso lunedì a Firenze. Il corteo, in

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi