La famiglia Regeni non si arrende!L’appello al Papa: “Parli di Giulio in Egitto”

Papa  Francesco si recherà in visita ,in Egitto il 28 e il 29 aprile  e in occasione di tale avvenimento la Famiglia Regeni si appella, durante una conferenza stampa al Senato, al Santo Padre : “Siamo sicuri  che il Papa non potrà in questo viaggio non ricordarsi di Giulio, unendosi alla nostra richiesta concreta di verità per avere finalmente la pace”.

Non basta la verità che  hanno sentito sulla morte del figlio , torturato e ucciso al Cairo nello scorso Gennaio del 2016. La famiglia vuole sentire la “vera” verità ed è sempre più convinta che il rapimento e la sparizione di Giulio sia collegata a due altissimi ufficiali della National Security Egiziana.

A parlare è il legale della famiglia ,Alessandra Ballerini ,che dichiara:” abbiamo i nomi di queste persone  e abbiamo le conferme a 14 mesi dal ritrovamento del corpo, che gli apparati di polizia sono stati coinvolti nella sparizione di Giulio”.

“Nell’ultimo anno la situazione della violazione dei diritti umani in Egitto è per certi versi ancora più grave” dice Noury, portavoce di Amnesty International Italia, si parla di “sparizioni che avvengono anche alla luce del sole con una media di 3-4 persone al giorno”. Sulla morte di Regeni “l’impegno deve continuare in tutte le forme possibili, giovandosi dell’esemplare rigorosa e sobria sollecitazione e collaborazione dei familiari dei Giulio che accrescono così l’autorità morale di ogni ricerca e iniziativa di parte italiana” è il messaggio del presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Previous "Sarri deve iniziare ad osare, deve mettere Milik! " le parole di Mimmo Malfitano, Ciccio Colonnese e Stefano Lanzo a GLOBULI AZZURRI
Next Banti , dirige Napoli-Juve nella semifinale di ritorno di Coppa Italia

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Una nuova stagione politica per Napoli e per l’Italia

Si è tenuto il 3 Luglio presso la sala  della Società Napoletana di Storia Patria al Maschio Angioino  l’interessante incontro sul tema “Una nuova stagione politica per Napoli e per

Qui ed ora

TANGENZIALE , FERMATI I TRE RESPONSABILI DI UNA RAPINA

I tre presunti responsabili di una rapina a mano armata consumata ai danni del titolare di un distributore di carburante sulla Tangenziale di Napoli sono stati individuati e fermati dai

Qui ed ora

ADESIONE ALLA V MARCIA DI PASQUA PER L’AMNISTIA, LA GIUSTIZIA E LO STATO DI DIRITTO

Come da tradizione inaugurata nel 2005, domenica 16 aprile avrà luogo la Marcia di Pasqua per l’Amnistia, la Giustizia e lo Stato di Diritto organizzata dal Partito Radicale Nonviolento Transnazionale

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi