La Galleria Nazionale Tretyakov di Mosca e i Musei Vaticani in Mostra

Una mostra evento che, a due anni di distanza, vede nuovamente insieme due importanti istituzioni museali, la Galleria Nazionale Tretyakov di Mosca e i Musei Vaticani. La mostra resterà aperta al pubblico fino a  sabato 16 febbraio 2019. L’allestimento è posizionato nel berniniano Braccio di Carlo Magno in Piazza San Pietro. “Pilgrimage of Russian Art. From Dionysius to Malevich” chiude il ciclo aperto dall’esposizione “Roma Aeterna” che, tra il 2016 e il 2017, ospitò nella Galleria russa ben 42 capolavori della collezione permanente della Pinacoteca Vaticana. Se allora fu un prestito eccezionale senza precedenti, oggi, in linea e a prosecuzione di quel dialogo proficuamente avviato, la pinacoteca moscovita risponde con altrettanta generosità inviando in Vaticano 54 capolavori, molti dei quali mai usciti prima dalle loro abituali sedi, provenienti dalla stessa celebre Galleria e da altri musei russi. Il progetto espositivo è curato da Arkadi Ippolitov, Tatiana Udenkova e Tatiana Samoilova con l’ambizioso obiettivo di presentare il messaggio culturale e spirituale dell’arte russa nel cuore del mondo cristiano occidentale perché, come conferma anche il direttore dei Musei Vaticani Barbara Jatta «La bellezza crea ponti, avvicina culture diverse e rende tutti fratelli. La felice collaborazione artistica fra il Vaticano e la Russia continua oggi con la realizzazione di uno scambio, un ponte appunto, che permette ai tanti visitatori del Vaticano e non solo di ammirare la grande pittura russa di oltre sei secoli». Promotori della mostra, oltre ai Musei Vaticani e alla Galleria Tretyakov, il Ministero della Cultura della Federazione Russa con il generoso sostegno della fondazione Art, Science and Sport di Alisher Usmanov.

Raffaele Fattopace 

Previous Martedì 4 dicembre alle ore 10,30 presentazione del cartellone natalizio di Vietri sul Mare
Next FRANCIA, I GILET GIALLI LA DISTRUGGONO A FERRO E FUOCO

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

IL 4 DICEMBRE DEL 1941 ERA UN VENERDI.

Intorno alle 5 del,pomeriggio dal cielo venne un rumore strano ,ondulatorio , cupo I napoletani alzarono gli occhi e videro il cielo oscurato da centinaia di aerei in formazione. Erano

Officina delle idee

Intervista a EROS RAMAZZOTTI, una vita fatta di musica e amore

Sonia Sodano Questa sera inizia il sessantasettesimo Festival della canzone italiana, che si svolgerà come di consueto anche quest’anno al teatro Ariston di Sanremo da martedì 7 a sabato 11

Officina delle idee

Museo Duca di Martina. La presenza e la produzione dei maestri olandesi a Vietri sul Mare

Verrà presentato venerdì 8 giugno alle ore 11,30, al Museo Duca di Martina – Villa Floridiana di Napoli il libro “Storie di ceramica. La presenza e la produzione dei maestri

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi