LA MANSARDA: NEL CARCERE DI SECONDIGLIANO LUNEDI IL DOCUFILM Ni un pibe menos DEL REGISTA ANTONIO MANCO

Lunedì 29 gennaio 2018, presso il carcere di Secondigliano, nel reparto Mediterraneo in cui sono ristretti i detenuti comuni, si terrà un incontro con il regista Antonio Manco, il quale coinvolgerà e renderà partecipi i detenuti grazie alla proiezione del suo docufilm intitolato “Ni un pibe menos”. Quest’ultimo è un vero esempio di moderno cinema di impegno sociale in quanto denuncia i soprusi della polizia argentina sui ragazzi della villas miserias di Buenos Aires. Tale incontro è stato promosso dall’Associazione Onlus “La Mansarda” del Professore Samuele Ciambriello, la quale porta avanti già da alcuni mesi il progetto “Confrontiamoci” nel reparto Mediterraneo. In questo carcere La mansarda opera da anni con azioni di volontariato, anche nei reparti di Alta sicurezza e dell’Articolazione psichiatrica.
L’incontro avverrà dalle ore 13:30 alle 16 e potranno parteciparvi i giornalisti muniti di tesserino.

Previous NAPOLI: UN QUINDICENNE TENTA DI SCAVALCARE LA RECINZIONE DI UNA SCUOLA, ESTRAE LA PISTOLA E SPARA UN COLPO
Next E' STATO RICONOSCIUTO L'UOMO CHE HA SPINTO, SENZA MOTIVO, UNA DONNA SOTTO I BINARI DELLA METRO DELL'EUR A ROMA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

PREVENZIONE GRATUITA DEL TUMORE DELLA PROSTATA: IL CAMPER DELLA FONDAZIONE PRO, CONCLUDE LA TAPPA NELLA PENISOLA SORRENTINA

Il Camper  della Fondazione Pro  , per la prevenzione e Ricerca in Oncologia, conclude domani la sua settimana nella penisola sorrentina. L’Unità Urologica Mobile della Fondazione presieduta dal Prof. Vincenzo

Economia e Welfare

ITALIA :PER ACQUISTARE UNA CASA OGGI SERVONO MENO ANNI DI STIPENDIO

In Italia 4 italiani su 5 sono proprietari della casa nella quale vivono: una percentuale più alta della media europea dove sono in media il 70% e ancora meno in

Economia e Welfare

CITTA’ DELLA SCIENZA, DE LUCA:” NOI POSSIAMO ANCHE COMMISSARIARE MA CITTA’ DELLA SCIENZA HA BISOGNO DI DECINE DI MILIONI DI EURO PER ANDARE AVANTI”

“Oramai mi scrivono anche per le previsioni del tempo. Sono rassegnato. Tanto per essere chiari: l’unica che paga è la Regione, Silvestrini ha interloquito già cinque volte con il capo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi