LA “PASSIONE E MORTE DI CRISTO” RIVIVE A CASERTA

Nove anni dopo l’ultima edizione, la Comunità Interparrocchiale Vairano Scalo-Marzanello-Montano, guidata dall’arciprete don Luigi De Rosa, rievocherà la Sacra Rappresentazione della “Passione e Morte di Cristo” in programma la sera di sabato 24 e domenica 25 marzo 2018.

Attraverso un incantevole scenario naturale, sarà rinnovato l’evento della “Passione di Cristo” in forma di antico teatro popolare che vede la partecipazione attiva e concreta delle tre comunità, allo scopo di conservare, perpetuare e attivare questa tradizione che appartiene alle radici dei tre paesi da circa 30 anni.

La Sacra Rappresentazione della “Passione di Gesù Cristo” nasce, inizialmente, in occasione della Processione del Venerdì Santo, tutt’ora esistente: i simulacri di Maria SS. Addolorata e del Cristo Morto venivano preceduti da un corteo storico con tutti i personaggi che avevano animato i giorni della Passione e della Morte di Gesù Cristo. Fin dall’inizio si è aggrediti dalla percezione dell’incredibile sofferenza del martirio di un uomo, da una sensazione di disagio per poi passare a un susseguirsi incalzante di emozioni epidermiche che iniziano a scavare dentro determinando una vera e propria ansia, condita dall’orrore di una storia di sangue.

 

Caserta. A Vairano Patenora in scena la passione di Cristo

Previous De Luca a San Giorgio a Cremano per la presentazione dei Candidati Centro-Sinistra: "Di Maio vive di politica, se perde i 15000 euro cosa farà nella vita"?
Next EUROPA LEAGUE: MILAN OK. NAPOLI,LAZIO E ATALANTA KO

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

MEDIASET NEL PRIMO TRIMESTRE IN PERDITA DI 18 MILIONI, MA CRESCONO I RICAVI. AUMENTA DEL 4,7 % LA RACCOLTA PUBBLICITARIA IN ITALIA NEI QUATTRO MESI

  Nel primo trimestre Mediaset ha registrato una perdita netta di 18 milioni contro i 600mila euro di utile dello stesso periodo 2015. I ricavi netti sono a quota 786

Approfondimenti

Le bollicine italiane di tendenza per brindare al 2020

Per brindare a questo Capodanno gli italiani stapperanno circa 70 milioni di bottiglie, 440 milioni di euro e un plebiscito unanime per spumanti Made in Italy. Con buona pace dello champagne, secondo

Approfondimenti

Al centro penitenziario di Secondigliano, la presentazione del libro di Francesco De Palma

Mercoledì 7 ottobre 2015  alle ore 16,15 presso il Centro Penitenziario di Secondigliano, sarà presentato il libro di Francesco De Palma dal titolo “Il prezzo di due mani pulite”. Con l’autore interverranno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi