LA PIZZA FRITTA, DEGNA DELLA TRADIZIONE PARTENOPEA SBARCA IN TOSCANA

Come preparare la pizza fritta: è questa la mission del maestro pizzaiolo Pasquale Langellotti che dal 12 al 14 marzo prenderà parte a una tre giorni (12, 13 e 14 marzo) in programma a Castelnuovo Val di Cecina, borgo medievale della provincia di Pisa.
La tre giorni – organizzata dal Comune di Castelnuovo e dal CoSviG (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche), con il supporto della Comunità del Cibo a Energie Rinnovabili – prevede corsi gratuiti di perfezionamento destinati agli studenti e agli operatori di settore.
La pizza fritta sarà uno dei tre temi al centro della kermesse: prevista infatti anche la partecipazione di due relatori di grande prestigio: il Maestro Paolo Sacchetti di Prato, già Miglior Pasticcere d’Italia e vincitore del Trofeo Pavoni nel 2012 e Vincenzo Guarino, chef del ristorante stellalo “Il Pievano” del Castello di Spaltenna di Gaiole in Chianti. Come sempre la tradizione partenopea sbarca oltre i confini di Napoli, per andare ad investire l’Italia intera.

Previous ITALIA,ARRIVA IL PREMIO “MOSTRE D'ARTE PONTE DI CULTURE”
Next VERSO INTER-NAPOLI , LE PAROLE DI HANDANOVIC E SPALLETTI :"IL CALCIO DI SARRI E' IL MIGLIORE D'ITALIA "

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Microsoft, arriva il tablet a doppio schermo

Dopo gli schermi flessibili, il prossimo trend tecnologico potrebbe essere quello dei doppi schermi su un dispositivo. Dopo che Asus ha presentato nei giorni scorsi un computer portatile con questa

Officina delle idee

San Giorgio a Cremano. “Maipiù in-difesa” Soldout i corsi di difesa personale gratuiti per le donne fino all’8 marzo 2020

San Giorgio a Cremano, 8 gennaio 2020 – San Giorgio a Cremano accende ancora una volta i riflettori sul fenomeno della violenza di genere e da oggi, fino all’8 marzo, per

Officina delle idee

Libero quotidiano, un pezzo di carta che cerca popolarità con uscite stupide e razziste.

Avete letto bene. Un pezzo di carta. Perché definire giornale e informazione tutte le uscite razziste di questo “quotidiano” e adesso anche queste uscite omofobe, è davvero da folli. Il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi