LA PROCURA DI NAPOLI ALLA APPLE: APRITE L’I-PHONE DI TIZIANA CANTONE

Continuano le indagini per far luce sul suicidio di Tiziana Cantone, l’ultimo atto dovrebbe essere la lettura dei dati del cellulare di Tizianatiziana-cantone, un Iphone. Per accedere a questi dati il pm titolare dell’inchiesta, Rossella Esposito, dovrebbe avere il beneplacito dalla Apple. In passato la azienda fondata da Steve Jobs aveva negato il consenso al governo americano che voleva accedere a un I- phone per reati riguardanti lo spaccio di stupefacenti: “Forzare la Apple a sbloccare i dati minaccerebbe la fiducia tra la Apple e i clienti e rovinerebbe la reputazione del brand”- tuonò la Apple. La Google scese a fianco della Apple assicurando che anche loro avrebbero tutelato la privacy dei loro clienti. Le autorità statunitensi obiettarono che «Apple sembra opporre le sue obiezioni sulla base della combinazione di un percepito impatto negativo sul modello di business, sulla reputazione e sulla strategia di marketing. Così facendo avrebbe scelto ripudiare pubblicamente la decisione della magistratura invece di assistere gli sforzi di indagare pienamente un attentato letale». La disputa è ancora aperta. Riuscirà invece la procura di Napoli a ottenere dalla Apple l’accesso del dispositivo della Cantone? Terranno conto del fatto che si tratta di un caso diverso, dal momento che Tiziana purtroppo non è più tra noi e che l’accesso al suo dispositivo servirebbe soprattutto a renderle giustizia?

Raimondo E. Casaceli

Previous NAPOLI si conferma città ACCOGLIENTE, " BENVENUTI MIGRANTI"
Next NAPOLI-EMPOLI : GLI AZZURRI CERCANO CONTINUITA’ PRIMA DEL BIG MATCH CONTRO LA JUVENTUS

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

BASSOLINO ATTACCA IL PD: “MOLTI DIRIGENTI CHE SONO AL LORO POSTO, SONO CONSIDERATI OCCUPANTI ABUSIVI”

Fin dalle prime battute, un combattivo Bassolino va giu’ duro contro la Direzione del Pd: “Vogliono restare attaccati alle poltrone? Restino pure, ma dopo un risultato come questo bisogna sapere

Approfondimenti

IMMIGRAZIONE IN ITALIA: UN VERO BUSINESS MEDIATICO POLITICO

Dove eravamo rimasti..Ah si certo, il tema dell’immigrazione, in cui i due massimi esponenti, di due idee totalmente contrapposte si armano per un duello senza esclusione di colpi verbali…alquanto fumosi.

Approfondimenti

ITALIA ,LA SPERANZA ED IL TIMORE !

Spunti di riflessione per la futura politica: un po’ di storia non fa male. Tutto il Novecento politico e’ stato attraversato dal dualismo tra cittadino e Stato, tra privato e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi