LA REGGIA DI CASERTA PONE L’ATTENZIONE SULL’IMPORTANZA DEGLI ALBERI PER LA VITA DELL’UOMO E PER L’AMBIENTE

In occasione della “Giornata Nazionale degli Alberi”, che rappresenta l’occasione per porre l’attenzione sull’importanza degli alberi per la vita dell’uomo e per l’ambiente, la Reggia di Caserta realizzerà un percorso di visita nel suo Parco con un’apertura straordinaria in programma martedì 21 novembre 2017.

Sarà questa un’occasione per conoscere e valorizzare un patrimonio botanico costituito da specie di grande interesse per dimensione, forma ed età, come il Quercus ilex, il Cinnamomum camphora, l’Aesculus hippocastanum, la Camelia japonica, la Magnolia grandiflora.

L’appuntamento per i partecipanti alla visita guidata è fissato alle ore 10.30 presso la Fontana Margherita, dove saranno accolti dagli studenti del Liceo Scientifico “A.Diaz” di Caserta che, grazie al progetto di “Alternanza scuola lavoro”, collaboreranno con il personale della Reggia illustrando ai visitatori le specie arboree monumentali. Il percorso di visita, della durata di 90 minuti, attraverserà il “Bosco Vecchio” per giungere alla “Castelluccia” dove verrà messo a dimora un Leccio (Quercus ilex) che sostituirà un esemplare del bosco caduto lo scorso anno.

Previous CERVINARTE: LA GRANDE RASSEGNA D'ARTE CONTEMPORANEA DELLA PROVINCIA DI AVELLINO
Next "UNFOLDING" E' IL PROGETTO ESPOSITIVO DI MONTANI, IN ESPOSIZIONE ALLA GALLERIA NICOLA PEDANA

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

A Poggioreale l’evento Diamo un calcio all’indifferenza. I detenuti: “Con una possibilità si può cambiare”

Si è tenuta nella casa circondariale G. Salvia di Poggioreale una manifestazione intitolata “Diamo un calcio all’indifferenza”, organizzata dall’Associazione La Mansarda, il cui presidente Samuele Ciambriello, insieme ai suoi volontari,

Officina delle idee

“Uno spazio per noi” nel Carcere di Secondigliano – l’operatrice racconta

Oggi, avendo la possibilità di scrivere, vorrei cogliere l’occasione per condividere e suggerire a tutti, non solo a chi conosce il “mondo” del carcere, di guardare oltre, guardare anche il

Officina delle idee

ELIO PARIOTA.” TRUMP E IL VIRUS DEL NAZIONALISMO ORMAI SENZA FRENI.”

“America First”. “La France avant tout”. “Prima gli italiani”. “Per la rivincita russa”. E potrei continuare. La retorica nazionalista sbandierata con vigore da un capo all’altro del Pianeta è ormai

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi