LA TRACHEOTOMIA NON SARA’ PIU’ UN PROBLEMA GRAZIE ALLA RICOSTRUZIONE DELLA TRACHEA CON TESSUTI DELLA AORTA

Diversi pazienti che soffrivano di una tracheotomia possono ormai respirare normalmente grazie alla ricostruzione della loro trachea con tessuti provenienti dall’aorta. All’origine degli interventi, mai tentati prima, un’equipe chirurgica di Parigi.

La scelta dell’equipe è stata quella di trasformare – attraverso “l’ingegneria dei tessuti” – le aorte, il più grande canale sanguigno del corpo umano, in trachee. Le aorte erano state prelevate su donatori deceduti, conservate a – 80 gradi. Il loro tessuto è stato impiantato insieme con uno ‘stent’ al posto di una trachea che era stata tolta. “E dopo – ha spiegato il professore Emmanuel Martinod, dell’ospedale ‘Avicenne’ di Bobigny (Parigi), in occasione del congresso della Società americana di patologia toracica a San Diego – è arrivata la sorpresa più grande: l’aorta si è trasformata in trachea”.

La trachea, ha spiegato l’esperto, “si è messa da sola ad assicurare le funzioni respiratorie. Nessuna magia, ma all’inizio nessuno ci credeva per davvero”.

Previous CASERTANO ,DUE ARRESTI PER TRUFFA SU RISCOSSIONE DELLE TASSE
Next Pompei, partono i restauri alle urne cinerarie

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

NASCE NAPOLIAVANTITUTTA, LA PRESENTAZIONE DELL’ASSOCIAZIONE A NAPOLI

Sarà presentata oggi, domenica 10 aprile 2016, alle ore 19:00, a Napoli, presso il teatro del Centro Ester in via Gianbattista Vela 91, l’ASSOCIAZIONE “NAPOLIAVANTITUTTA”. Questo nuovo sodalizio si propone

Economia e Welfare

BURC, REGIONE CAMPANIA: E’ STATO PUBBLICATO IL DECRETO DIRIGENZIALE CHE APPROVA LE DOMANDE DI CONTTIBUTO PER I DANNI RICEVUTI DALLE ECCEZZIONALI CONDIZIONI METEREOLOGICHE

E’ stato  pubblicato sul Burc della Regi­one Campania il decr­eto dirigenziale che approva le modalità tecniche per la ges­tione delle domande di contributo per i danni occorsi alle attività economiche e produttive

Economia e Welfare

“Casa nel Sole” presidio nelle periferie esistenziali

Un’opportunità di rinascita per chi ha perso anche la speranza. E’ questo lo spirito che anima l’associazione di volontariato “Casa nel Sole”, fondata nel 1984 da padre Vittorio Falzarano della

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi