L’APPELLO DELLE ASSOCIAZIONI: FERMATE IL GIOCO D’AZZARDO!

Il M5S ha presentato un emendamento per abolire totalmente la pubblicità sul gioco d’azzardo: “lo stop parziale accettato l’anno scorso dal governo Renzi non ha ridotto l’azzardopatia ed ha permesso ancora alle lobby di fare il bello e cattivo tempo,  e l’accordo tra Intralot e Figc è la prova di questo fallimento”. Nel testo dell’emendamento, spiegano i parlamentari grillini Giovanni Endrizzi, Matteo Mantero e Massimo Baroni, “è previsto il divieto di fare pubblicità, anche sul web, a slot machines, lotterie, lotto, gratta e vinci, schedine e a tutti i giochi con premi in denaro; il divieto di gioco per i minorenni; l’obbligo di informare in maniera chiara sui rischi della dipendenza dal gioco d’azzardo, un po’ come avviene per i danni da fumo sui pacchetti di sigarette. La proposta di legge prevede inoltre che una percentuale delle entrate del comparto giochi sia destinata a un nuovo fondo dedicato al contrasto della dipendenza da gioco patologico e al fondo già esistente contro l’usura, dato che chi gioca in maniera compulsiva è soggetto a perdere grosse somme di denaro spesso superiori alle sue entrate”.  Il deputato piddino Lorenzo Basso e le associazioni che contrastano ‘azzardopoli’ chiedono al parlamento di approvare l’emendamento: “È necessario il divieto totale di pubblicità all’azzardo, in questo anno si sono fatti alcuni passi avanti (il divieto di pubblicità sulle televisioni generaliste dalle 8 alle 22) ma non sufficienti ad evitare che il gioco d’azzardo continui ad essere pubblicizzato e promosso anche ai più giovani, come avviene per esempio con la recente sponsorizzazione delle nazionali di calcio italiane, un vero e proprio affronto  ai valori di impegno e sacrificio che dovrebbero essere trasmessi alle giovani generazioni dallo sport in generale e dai colori della nazionale in particolare” spiega l’on. Basso.

Previous LE PAROLE DI SARRI DOPO IL PARI CONTRO LA DINAMO KIEV : “ SQUADRA DEMOTIVATA DAL PAREGGIO DEL BENFICA .PARI O VITTORIA NON AVREBBE CAMBIATO NULLA “
Next CI LASCIA VITTORIO SERMONTI, ERA SCRITTORE, ATTORE E REGISTA

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

L’on. Giuseppe Maisto fa una panoramica dei cinque anni di Governo Caldoro

«Voglio fare una riflessione profonda su quello che è accaduto e su come si può affrontare in modo definitivo questa problematica e dare un’assistenza a questa gente che viene e verrà

Qui ed ora

FERRAGOSTO 2018, E’ STATO PIENONE PER GLI SCAVI DI POMPEI E VESUVIO

”Il Gran Cono del Vesuvio si conferma uno dei maggiori siti di attrazione turistica della Campania e dell’Italia anche in questo Ferragosto – dice il presidente dell’Ente Parco Nazionale del

Qui ed ora

La morte di Ivano e le promesse disattese di De Magistris

Un ragazzo di 12 anni, Ivano Iazzetta, è stato trovato morto a pochi metri dalla riva nel mare della famosa “Mappatella beach”, la spiaggia libera di Napoli adiacente alla rotonda

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi