LAVORO, PALMERI:”ALTRE 424 RISORSE IMPEGNATE PER LA COLLETTIVITÀ”

E’ stato pubblicato sul BURC di ieri il DD n. 625, il VI decreto di finanziamento per APU. “Si è dato il via ad altre 424 azioni di pubblica utilità in 38 enti campani che hanno presentato progetti ammissibili e finanziabili”. In merito si è espressa l’assessore campano al Lavoro Sonia Palmeri che ha dichiarato :“Complimenti alle Amministrazioni che hanno colto la valenza anche sociale di questa misura di politica attiva al lavoro, presentando progetti di cura del patrimonio, promozione e sicurezza del territorio, cura del verde pubblico, aggiornamento banche dati, recupero archivi e solidarietà sociale – ha sottolineato l’assessore campano al lavoro – I destinatari sono ex percettori di ammortizzatori dal 2014, attualmente senza reddito. Le procedure sono semplici ed a burocrazia zero. La Giunta De Luca dimostra ogni giorno il suo impegno concreto a favore dei territori e delle comunità locali – ha concluso Palmeri – Con questi, sono 2.613 i lavoratori coinvolti in questa seconda fase autorizzatoria, su 190 enti pubblici”

Previous Usa-Corea ,Trump e Kim firmano il documento congiunto: "Al lavoro per completa la denuclearizzazione"
Next Mario Capanna, '68 filo tra passato e futuro,mercoledì 13 giugno la presentazione del suo saggio:"NOI TUTTI."

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Il Garante Ciambriello convoca l’Assemblea per istituire l’Osservatorio regionale sulle condizioni della detenzione nelle carceri

Il Garante Regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, Samuele Ciambriello, ha convocato tutte le Associazioni e le Cooperative che operano nelle carceri Campane, domani, Venerdì 26 Gennaio 2018 a

Economia e Welfare

M5S, Cammarano: “Turismo, tra distretti e poli è caos turismo in Campania”

“L’anarchia regna sovrana in una regione come la Campania, dove alla totale incapacità di programmazione nel settore del turismo si aggiunge il caos tra distretti e poli turistici, definiti senza

Economia e Welfare

Napoli, sequestrate 900 monete da 2 euro destinate a una gelateria del capoluogo campano

Il comando Antifalsificazione Monetaria dei Carabinieri è riuscita a “scovare” e sequestrare monete da 2 euro e banconote da 5, 20 e 50 euro per un totale di 900 monete

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi