LEADER DI CONFINDUSTRIA, BOCCIA:” EVITIAMO DI FARE POLITICHE CHE SONO BELLE PERO’ POI NESSUNO CI RACCONTA POI CON QUALI RISORSE, EVITIAMO DI AVERE UN PERIODO IN CUI ANDIAMO A BUTTARE ALLE ORTICHE QUELLO CHE SI E’ FATTO FINO AD OGGI”

Nel dibattito elettorale e verso un nuovo Governo “evitiamo di fare politiche che sono belle però poi nessuno ci racconta poi con quali risorse” così si esprime  il leader di Confindustria, Vincenzo Boccia, al convegno di autunno dei giovani imprenditori a Capri, aggiungendo che con il prossimo Governo  “evitiamo di avere un periodo in cui andiamo a buttare alle ortiche tutto quello che abbiamo fatto fino ad oggi”. Boccia dichiara che “Difendiamo la lucidità del capire, non andiamo in eccesso con linee di politica di domanda per attrarre consenso, stiamo ai fondamentali del Paese, un grande Paese che sta dimostrando che può reagire“se “la manovra tracciata dal Governo non smonta le riforme fatte, ed è evidente che non c’erano grandi aspettative date le risorse, per Confindustria adesso occorre lavorare, nel confronto elettorale che ci sarà su un piano di legislatura di medio termine che non depotenzi le riforme che stanno dando effetti sull’economia reale ma che vada avanti su un piano di medio termine che aiuti il Paese a crescere“.

Questo anche “perché quello che emerge con chiarezza in Italia ed in Europa è che solo la attraverso la crescita si riduce il debito e si contrastano diseguaglianze e povertà. Altri concetti e pensieri economici  non mi sembra che vadano in questa direzione” . Mentre riguarda agli industriali l’idea  “è molto chiara, è quella di una Italia centrale tra Europa e Mediterraneo, una Italia che non sia periferia d’Europa ma un Italia che coniughi la sua posizione geopolitica in una grande dimensione geoeconomica” confermando che la linea degli industriali è quella di puntare “alla competitività del Paese, con un pressing per il Paese e restando equidistanti dalla politica”.

Previous MDP, ROBERTO SPERANZA:" SONO PRONTO A INCONTRARE RENZI. LO SFIDO. E' L'ULTIMA OCCASIONE PER CAPIRE SE E' POSSIBILE RIAPRIRE UNA DISCUSSIONE. LA DESTRA OVUNQUE E' FORTISSIMA, NESSUNO DI NOI PUO' FARE FINTA DI NIENTE"
Next BANKITALIA, RENZI:" IO QUELLA MOZIONE SU BANKITALIA, NON L'AVREI GIUDICATA AMMISSIBILE SE FOSSI STATO IL PRESIDENTE DELLA CAMERA CHE NON SONO"

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Campania : Capannone incendiato nel 2016, iniziato lo smaltimento

Una vicenda che per mesi ha tenuto gli abitanti della zona interessata col fiato sospeso per i catastrofici effetti che, dal punto di vista ambientale ne stavano scaturendo. Il rovinoso

Economia e Welfare

LAVORO, FONDAZIONE DI VITTORIO: NEL PRIMO SEMESTRE DEL 2017 L’AREA DEL DISAGIO ERA DI QUASI 5 MILIONI DI PERSONE, IL NUMERO PIU’ ALTRO DEGLI ULTIMI 10 ANNI

Nel primo semestre 2017 l’area del disagio contava 4 milioni 492 mila persone (+45,5% rispetto al primo semestre 2007, pari a +1 milione e 400 mila persone), il numero più

Economia e Welfare

ForiAnime, a Foria di Centola (SA) musica, libri, stand artigianali ed enogastronomia

Tutto pronto per la prima edizione di ForiAnime, manifestazione che abbraccia arte, letteratura, musica, tradizioni e passioni attraverso l’incontro tra vari artisti, artigiani e produttori del Cilento. La manifestazione prenderà

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi