LEGGE ELETTORALE , LE DICHIARAZIONI DI GRILLO :”IL M5S VOTERA’ IL TEDESCO. GLI ISCRITTI HANNO GIA’ DECISO “

Se gli altri partiti non cambieranno idea sul modello tedesco, i portavoce del M5s voteranno a favore del testo: non è il nostro modello ideale ma è un sistema costituzionale che può diventare legge solo grazie a noi” . Chiaro il messaggio di Beppe Grillo che così cerca di riportare nei ranghi  i più agitati contestatori dell’accordo con Fi e Pd. Lo stesso Grillo ha poi evidenziato  che la proposta di legge verrà corretta in base alle indicazioni che ci saranno  dal voto degli attivisti :”Come gli iscritti hanno deciso, stiamo cercando di inserire alcuni correttivi di governabilità che possano evitare il grande inciucio post elettorale. Correttivi che potrebbero permettere ad un solo partito di avere la maggioranza dei seggi in Parlamento raggiungendo circa il 40% dei voti. Il proporzionale tedesco ha garantito al partito della Merkel il 49% dei seggi con il 41% dei voti. Noi vogliamo qualcosa di più per favorire ulteriormente la governabilità”.

Previous MARKETING NUTRIZIONALE: I CONSUMATORI SONO PIU' ATTENTI NEGLI ACQUISTI ANCHE GRAZIE AGLI SMARTPHONE
Next Mates Festival, a Napoli cultura e diverimento

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

TRAGEDIA LORETO MARE, CIARAMBINO (M5S): “NON BASTA ACCERTARE RESPONSABILITA’ DEI SINGOLI. SI ACCERTI LA RESPONSABILITA’ DI CHI DOVEVA ORGANIZZARE E GESTIRE L’ OSPEDALE”

“Le parole di De Luca e le sue promesse di massimo rigore nell’accertamento delle responsabilità nella vicenda del povero Antonio suonano come una beffa. Ci mancherebbe che non si proceda

ultimissime

Torre Annunziata : sono sedici  gli avvisi per quanto riguarda la fine  delle indagini nel crollo della palazzina

Sono ben sedici  gli avvisi per quanto riguarda la fine  delle indagini che sono stati emessi dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli) nei confronti di altrettante persone ritenute coinvolte nel

ultimissime

Genitori bambini trapiantati, De Luca avvia la riorganizzazione

“De Luca dà inizio, nei fatti, alla riorganizzazione delle attività trapiantologiche pediatriche”. E’ quanto fa sapere il Comitato dei genitori dei bambini trapiantati che, in settimana, aveva effettuato presidio davanti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi