L’ITALIA AVVOLTA DALLE FIAMME. DE LUCA:ORA E’ RISCHIO FRANE.

La stagione estiva è iniziata come peggio non poteva sul piano incendi. Da giorni l’Italia è avvolta dalle fiamme da Nord a Sud. Una consuetudine nel nostro Paese, ma che quest’anno sembra essere davvero incontrollabile. Prima gli incendi in Sicilia, con a Messina e San Vito lo Capo le situazioni più complicate e pericolose, poi è stata la volta del Vesuvio che da giorni continua a bruciare e adesso il Centro dove a Capalbio è stato evacuato un camping.Il Governatore della Campania Vincenzo de Luca ha annunciato che in settimana è già in programma un vertice sul rischio frane e smottamenti nelle aree investite dagli incendi.Intanto da giovedì prossimo i pm di Napoli,Nola e Torre Annunziata procederanno ai primi sopralluoghi.
La morsa del fuoco stringe l’Italia, le alte temperature e i venti, ma soprattutto la mano dell’uomo stanno distruggendo ettari su ettari di macchia mediterranea e di boschi. Il polmone verde del Paese che ogni anno è messo a rischio da piromani senza scrupolo.
I mezzi antincendio sono tutti impegnati nelle varie situazioni critiche, e i corpi preposti sono impegnati giorno e notte per cercare di domare le fiamme. Una situazione critica, che però grazie alla professionalità e alle competenze di Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Carabinieri ambientali vengono affrontati con il massimo dell’impegno.
Il meteo, che in questi giorni dovrebbe concedere una tregua dal caldo e portare le piogge al Centro-Sud (in molte zone già arrivate) potrebbe aiutare a domare gli incendi in corso e impedire nuovi focolai.Ma c’è l’incognita vento.

Previous ORFINI(PD):"NOI SIAMO ALTERNATIVI A BERLUSCONI. MOLTI PARLANO DI COSE DI SINISTRA,NOI LE FACCIAMO. DISCUTERE MESI CON D'ATTORRE, FASSINA, PISAPIA E FRATOIANNI E' UNA GROTTESCA PERDITA DI TEMPO."
Next NAPOLI ,IL GRANDE ACQUISTO E' MILIK

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

EU WAKE UP: a Napoli si dibatte su immigrazione e asilo politico

Il 6 Novembre, a Napoli, presso la Stazione Marittima, esperti, docenti, politici e giornalisti, si incontrano per il dibattito pubblico Relaunching Europe sul tema dell’immigrazione e dell’asilo politico, tema assolutamente scottante

Qui ed ora

Napoli,Una folla di manifestanti rivendica il diritto alla salute: ” Presidente De Luca Vergogna”!

Napoli,  per le strade di Napoli e presso il Centro Direzionale, una folla impazzita  tra urla, fumogeni e trombette assordanti , sta manifestando il diritto alla salute e senza trattenersi

Qui ed ora

NAPOLI, UN PICCOLO IMPREDITORE SI TOGLIE LA VITA PER DEBITI ACCOMULATI NEGLI ANNI

Ennesima tragedia successa a Napoli. Un imprenditore napoletano di Pianura si è tolto la vita per i debiti.  L’uomo aveva deciso di togliersi la vita nel suo deposito dove teneva

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi