Lite per pulizia, arrestato marocchino nel Napoletano

I carabinieri del nucleo operativo  di Castello di Cisterna (Napoli) sono intervenuti d’urgenza in via Roma dove era stata segnalata una lite in abitazione. Sul posto i militari hanno accertato che un marocchino 27enne aveva aggredito un connazionale 20enne ,colpendolo al collo con i cocci di vetro di una bottiglia.

Il 20enne  è stato subito  portato alla clinica “Villa dei Fiori” di Acerra e ricoverato: causa una ferita profonda, ne avrà per un periodo che varia dai 20-30 giorni  , anche se le sue condizioni non sono in pericolo di vita .Dopo rapide ricerche , il 27enne è stato individuato ed arrestato  per lesioni personali aggravate;dopo le formalità di rito è stato condotto ai domiciliari in altra abitazione, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Previous NAPOLI: L'ANM PROCLAMA UNO SCIOPERO DI 4 ORE PER GIOVEDI' 14 SETTEMBRE
Next NEL SECONDO TRIMESTRE DEL 2017 DIMINUISCONO I DISOCCUPATI, GENTILONI:" BUONI RISULTATI DA JOBS ACT E RIPRESA"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Addio folletto…

«Ricordate: il suicidio è una soluzione definitiva a problemi temporanei» L’avevi detto tu. Era il 1989 e un’intera generazione di ragazzi sognava di trovarsi al cospetto di quell’insolito, quanto affascinante,

ultimissime

Pd: Pittella, nonsenso scissione nel giorno dell’amore

“Parlare di scissione nel giorno dell’amore mi sembra un nonsenso”, ha detto il presidente del gruppo de Socialisti e Democratici all’Europarlamento, Gianni Pittella, commentando l’esito della riunione della direzione del

Qui ed ora

Sri Lanka: raffica di esplosioni contro chiese e hotel, almeno 190 morti

Otto esplosioni in Sri Lanka, nel giorno di Pasqua, hanno colpito chiese e hotel, tra la capitale Colombo e un’altra città del Paese, facendo una strage. Il bilancio è salito

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi