Lite tra coniugi, muore il fratello della moglie

Un uomo di 53 anni è morto per le conseguenze di una lite familiare a Giugliano. Il cognato è stato fermato con l’accusa di omicidio preterintenzionale, e  tutto è iniziato in via Gambuzzi con una lite tra la moglie, di 49 anni, ed il marito di 40. Nella discussione è entrato anche il fratello della donna, di 53 anni, con seri problemi di salute: nei concitati momenti che ne sono seguiti – secondo quanto riferito dai Carabinieri – si sarebbe spostata la cannula tracheale che l’uomo portava a causa di una grave malattia respiratoria. E’ stato richiesto l’intervento dei militari che hanno ricevuto la segnalazione relativa ad una persona che aveva avvertito un malore ma quando sono arrivati sul posto, con il 118, l’uomo era già morto.

Previous Ferragosto, aperti siti e Vesuvio
Next Si studia 'quota 100' pensioni, costa 4 miliardi

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Matteo Salvini rivendica l’incarico per provare a fare il governo.Grillo: “Noi non siamo contro il sistema è il sistema che è finito da solo”

“Nel rispetto di tutti  il prossimo premier non potrà che essere indicato dal centrodestra, la coalizione che ha preso più voti e che anche ieri ha dimostrato compattezza, intelligenza e

Qui ed ora

REFERENDUM IN CATALOGNA: SONO CENTINAIA I CATALANI CHE OCCUPANO I SEGGI ELETTORALI PER IMPEDIRE LA CHIUSURA DA PARTE DELLA POLIZIA

I catalani, a centinaia,  hanno passato la notte nei seggi elettorali del referendum di domani in diversi centri civici e scuole per impedire che vengano chiusi dalla polizia. L’occupazione dei

Qui ed ora

Sparatorie nel vibonese, un morto e quattro feriti

Un morto e quattro persone ferite:  è questo il bilancio delle due sparatorie avvenute in due diverse località del vibonese, Limbadi e Nicotera, probabilmente ad opera della stessa persona che

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi