L’Olio delle Colline: i vincitori della XIV edizione

Sono stati premiati stamattina i finalisti del XIV Concorso provinciale “L’Olio delle Colline”, organizzato dal CAPOL, in collaborazione con l’ASPOL, ospitato all’interno dell’evento del 9 e 10 Febbraio, “EXPO: Salone dell’Olio, delle Olive e dei Sapori Pontini”, la vetrina delle eccellenze enogastronomiche, olivicole ed olearie, ideata dalla XIII Comunità Montana Lepini ed Ausoni ed organizzata dal CAPOL, con il patrocinio di: Regione Lazio, ARSIAL, Compagnia Lepini, Provincia Latina, Comune Latina, Camera Commercio Latina, XXII Comunità Montana Aurunci e Ausoni, UNAPROL, LILT Latina, Bio Campus, Slow Food Latina. Hanno partecipato: MADXI, IIS Alberghiero “San Benedetto” Latina, Liceo Artistico Statale Latina, Associazione “Chi dice donna”, Agroalimentare in Rosa.

Questi i vincitori delle varie sezioni in gara.

Premio Speciale “L’Olio delle Colline” 2019. Az. Agr. Iannotta Lucia (Sonnino).

CATEGORIA AZIENDA. Fruttato “INTENSO”. 1. Az. Agr. Iannotta Lucia (Sonnino). 2. Az. Agr. Rossetti Sergio (Sonnino). 3. Mater Olea Srl (Prossedi). Fruttato “MEDIO”. 1. Az. Agr. Cosmo Di Russo (Gaeta). 2. Az. Agr. Paola Orsini (Priverno). 3. Az. Agr. Tomei Claudio (Maenza). Fruttato “LEGGERO”. 1. Az. La Rocca Giuseppe (Sperlonga). 2. Az. Panetti Franco (Maenza). 3. Az. Agr. De Cave Angelo (Cori).

CATEGORIA OLIVICOLTORE. Fruttato “INTENSO”. 1. Gianfelice Anna (Sonnino). Fruttato “MEDIO”. 1. Loccia Anna (Maenza). 2. Iannotta Luciano (Sonnino). 3. Tomei Antonio (Maenza). Fruttato “LEGGERO”. 1. Fidaleo Andrea (Fondi). 2. Guglietta Rita (Lenola). 3. Ianniello Antonio (Castelforte).

Menzione Speciale “Olio Biologico”. 1. Az. Agr. Paola Orsini Bio (Priverno). 2. Az. Agr. La Tenuta dei Ricordi (Lenola). Menzione Speciale “Migliore Confezione ed Etichetta”. 1.Az. Genesio Mancini (Itri). 2. Az. Pietrapinta (Cori).

Premio Oliva da mensa “Gaeta DOP”1. Az. Agr. Casino Re di Coletta Filomena (Sonnino). 2. Oscar Soc. Cooperativa Agricola (Rocca Massima). 3. Genesio Mancini Srl (Itri). Premio Oliva da mensa “Itrana Bianca”. 1. Soc. Coop. UNAGRI Unione Agric. Itrani (Itri). 2. Retroterre – Sapori, Cultura, Territorio (Itri). 3. Az. Agr. Casino Re di Coletta Filomena (Sonnino)

Paesaggi dell’Extravergine. LEPINI: Az. Agr. Molino 7cento (Cori); Cappelletti Mario (Norma); Cipolla Rita (Prossedi). AUSONI: Branchetti Luca Maria (Sonnino); Mandarello Salvatore (Lenola); La Rocca Giuseppe (Sperlonga); AURUNCI: Cocomello Benito (Spigno Saturnia); Lo Rello Felice (Itri); Salvaia Anna Maria (Formia).

Al convegno/premiazione moderato da Tiziana Briguglio (giornalista) sono intervenuti: Luigi Centauri (Pres. Capol), Giulia Caprì (Ass.re AA.PP. Comune Latina), Carlo Medici (Pres. Prov. Latina), Carlo Hausmann (Dir. Gen. Agro Camera), Maurizio Servili (Prof. Univ. Studi Perugia), Daniela Ruspantini (Vic. ICQRF – MIPAAFT), Giuseppe Persi (Com. CUTFAA Latina), Claudio Vitti (Funz. ADA Lazio Sud – Regione Lazio), Alessandro Rossi (Pres. LILT Sez. Latina). Domenico Spagnoli (CCIA Latina), Onorato Nardacci (Pres. XIII C.M.), Cosimo Peduto (Pres. ASI RM – LT), Vicenzo Lifranchi (D.S. “San Benedetto”), Cosmo Di Russo (Pres. ASPOL),

Previous Al via la ricollocazione sulla facciata di Palazzo d’Accursio dell’opera di Giuseppe Romagnoli “L’amor Patrio e il Valore Militare”
Next PAPA FRANCESCO:"SENZA GIUSTIZIA ,LA VITA RIMANE INCEPPATA "

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

MACRON CONDANNA IL RUOLO SVOLTO DALLA FRANCIA NELLA DEPORTAZIONE DEGLI EBREI, 75 ANNI FA

Per i 75 anni della deportazione di massa di migliaia di ebrei francesi, il presidente francese Emmanuel Macron ha condannato il ruolo svolto dal suo Paese nell’Olocausto, infatti ha dichiarato: «Fu la

Qui ed ora

M5S: IN SICILIA LO SCONTRO E’ TRA LE LISTE DEGLI IMPRESENTABILI CONTRO I CITTADINI ONESTI

“Una sola voce dalla Sicilia alla Campania sulla via dell’onestà. Perché lo scontro è tra liste di impresentabili contro cittadini onesti. E’ questo il messaggio che portiamo ai siciliani nel

Qui ed ora

Immigrazione: Grillo incolpa Renzi

“Renzi è politicamente responsabile del disastro immigrazione. Con il suo governo è entrata in vigore l’operazione Triton che autorizza le navi di 15 Stati europei a pattugliare il Mar Mediterraneo”.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi