LUIGI E AURELIO DE LAURENTIIS PRESENTANO “L’ABBIAMO FATTA GROSSA”

Nel corso di una conferenza stampa svoltasi ieri presso il Grand Hotel Vesuvio, i produttori Aurelio e Luigi De Laurentiis hanno presentato l’ultimo film da loro prodotto ed interpretato dagli attori Carlo Verdone ed Antonio Albanese, in uscita in tutte le sale il prossimo 28 gennaio.

 

image

“E’ nata una nuova coppia del cinema”: sono queste le parole pronunciate con entusiasmo la scorsa mattinata dal produttore cinematografico Aurelio De Laurentiis riferendosi ad Antonio Albanese e a Carlo Verdone, i due noti attori italiani, interpreti del film “L’abbiamo fatta grossa”, commedia brillante in uscita nelle sale italiane a partire dal prossimo giovedì, 28 gennaio.
Il film, vede infatti i noti attori, per la prima volta, recitare insieme in un film il cui copione, è stato scritto dallo stesso Carlo Verdone (insieme a Massimo Gaudioso e Pasquale Plastino), creando un personaggio adatto alla comicità di Antonio Albanese.
L’intento del produttore, di concerto cin Carlo Verdone, regista, interprete e sceneggiatore del film, era quello di creare un film rocambolesco, divertente e fuori dagli schemi.

“L’abbiamo fatta grossa”, è infatti la singolare storia di un’amicizia tra Yuri Pelagatti, attore teatrale interpretato da Antonio Albanese ed il detective Arturo Merlino, interpretato da Carlo Verdone, chiamato ad investigare sulle infedeltà della moglie del suo cliente. Le indagini, tuttavia, non condurranno agli esiti sperati. I protagonisti del film, entreranno infatti in possesso di una misteriosa valigetta contenente un milione di euro, che creerà loro una serie di imprevisti, guai e rocambolesche ed esilaranti avventure.
“Con questo film- ha dichiarato Aurelio de Laurentiis- ho inteso allontanarmi dalle solite dinamiche familiari o dinamiche di coppia che hanno caratterizzato gli ultimi film per raccontare una storia più originale”.

Quest’amicizia tra i due protagonisti maschili costituisce infatti un elemento di novità valorizzato dall’indiscusso talento comico dei due attori.
Quanto alla crisi del cinema Aurelio De Laurentiis ha dichiarato:”La crisi del cinema interessa l’intero ambito europeo. E chi non ha opportunamente investito paga pesantemente le conseguenze”.
Si è poi espresso sulla situazione politica italiana plaudendo l’operato politico di Renzi:”Sono ottimista poichè in nessun governo come in questo sono stati valorizzati i giovani: è in corso un significativo svecchiamento in politica!”. E, a proposito dell’entusiasmo dei tifosi napoletani che vivono un momento particolarmente felice per le sorti della loro squadra, ha dichiarato:”I tifosi sono più maturi ed hanno le loro regole che rispettiamo. Ma ricordo che anche quando portai Lavezzi e poi Hamsik inizialmente la novità non fu accolta con entusiasmo: tuttavia avevo avuto la giusta intuizione di puntare su giovani talenti, anche se poco noti”.”Bisogna puntare su talenti giovani- ha dichiarato- e dar loro il tempo di crescere: potranno così acquisire esperienza nel tempo”.
Quanto al campionato ha dichiarato : “Ci sarà da aspettarsi nuove sorprese fino all’ultimo giorno di campionato, nessun risultato è scontato sino all’ultimo giorno”.
Quanto agli interpreti del film, Antonio Albanese e Carlo Verdone presenti nel corso della conferenza stampa si sono mostrati molto entusiasti del film in uscita e dell’alchimia creatasi.
“Ho pensato ad Antonio Albanese, col quale non avevo mai lavorato prima, sin dai primi due soggetti che avevo scritto e che poi erano rimasti nel cassetto. Mi ha sempre sorpreso, infatti, sia come attore comico che come attore serio e il personaggio di Yuri è stato scritto proprio pensando a lui. Sul set si è creata, poi, un’intesa inaspettata, la diversità dei personaggi ha creato complementarità che ha contribuisce a rafforzare la coppia.
Non escludo, infatti di poter coinvolgere ancora Antonio Albanese in altri futuri progetti che ci vedrebbero in altri film come coppia”. Un sodalizio molto valido, quindi, trasformatos anche fuori dal set, in un’inaspettata e solida amicizia.

Previous GIACOMO DE ANTONELLIS AL CENTRO STUDI DEL SANNIO
Next PALAZZO CARACCIOLO DI SAN TEODORO TRA STORIA E TECNOLOGIA

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

L’inedito POP di due Artisti del “San Carlo” : ecco “Anche quando non vuoi”, firme prestigiose per il duo lirico De Maio- Lupoli

E’ stato presentato al PAN Palazzo delle Arti Napoli il nuovo singolo  del duo lirico Olga De Maio e Luca Lupoli (tenore e soprano) intitolato “Anche quando non vuoi”. Il brano, scritto per i due artisti

Approfondimenti

Radicalizzazione: Orlando,serve normativa coerente in Europa

E’ un ventaglio di temi quello che il Ministro della giustizia Andrea Orlando affronta durante l’intervista rilasciata a Pietro Treccagnoli per Il Mattino, al termine della visita al carcere napoletano

Approfondimenti

NEL 2016 LA LEGGE SULLE UNIONI CIVILI, COSA E’ CAMBIATO? E COSA SI VORREBBE PER COMPLETARE LA LEGGE?

Sono passati appena due anni dalla legge sulle Unioni Civili del 2016, da un passo importantissimo nella società e nel mondo. Infatti,  ci sono state circa 6000 unini civili con un

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi