M5S, CIRILLO: APPROVATA LA LEGGE PER RICONOSCIMENTO E PROMOZIONE LINGUA DEI SEGNI IN CAMPANIA.

“Si tratta di un’ulteriore passo in avanti nel percorso per la tutela dei disabili, dopo che lo scorso anno, fu approvata la legge istitutiva del Garante regionale dei disabili.” Così Luigi Cirillo, consigliere regionale del MoVimento 5 stelle e firmatario del testo unificato votato all’unanimità nella seduta di Consiglio Regionale della Campania –  tutelare e regolamentare le attività connesse alla Lingua dei Segni Italiana (LIS) e alla Lingua dei Segni Italiana tattile. “Questa legge rappresenta uno strumento di comunicazione indispensabile per le persone sorde, sordocieche, con disabilità uditiva in generale, con deficit di comunicazione o di linguaggio – precisa Cirillo – soprattutto per l’accesso alle sedute del Consiglio Regionale abbiamo previsto la sottotitolazione e interpretariato LIS per abbattere le barriere comunicative nell’assemblea legislativa regionale” “Abbiamo previsto interventi per favorire l’accessibilità alla cultura, ai trasporti, lavoro e istruzione scolastica e universitaria attraverso apposite convenzioni – continua Cirillo – nonché maggiori risorse alla formazione e sperimentazione di nuove tecnologiche per la comunicazione.”  “Oggi abbiamo dato un importante segnale di civiltà, un atto dovuto e atteso da decenni da tutta la comunità sorda campana – conclude Cirillo – abbiamo lavorato insieme a tutte le associazioni rappresentative con le quali proseguiremo la collaborazione al fine di elaborare nuove proposte che risolvano le criticità che ancora oggi affliggono i disabili in Regione Campania”.

Previous Estorsioni e droga, quaranta arresti nel quartiere di San Giovanni a Teduccio
Next A Casalnuovo il 21 e 22 luglio “Via Roma in Festa”

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Napoli : Bomba carta esplode davanti un ristorante

Una bomba carta è esplosa, la scorsa notte, davanti ad un ristorante in via San Giorgio Vecchio 1 a San Giorgio a Cremano (Napoli) e ha provocato danni a porte

Qui ed ora

Universiadi , il Coni scende in campo e sigla un accordo per luglio 2019

L’esperienza del Coni e’ di essere al fianco del commissario per consentire lo svolgimento delle Universiadi 2019 di Napoli che sono messe a rischio da una partenza a ostacoli: ora

Qui ed ora

NAPOLI: IL COMUNE ISTITUISCE L’UNITA’ ANTI EVASIONE

Il Comune di Napoli eseguirà  un’unità di Pronto intervento sul contrasto all’evasione e sui tributi, oltre che a  un’unità di Pronto intervento sulla vendita del patrimonio. Così lo ha annunciato

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi