M5S, Cirillo: “Castellammare, balneabilità a rischio. Subito misure per avviare la bonifica”

Le acque antistanti l’arenile di Castellammare di Stabia sono a elevato tasso di inquinamento. Da recenti rilievi effettuati dall’Arpac sono emersi valori di enterococchi intestinali ed escherichia coli al 90 % in meno del limite massimo consentito, tali da non rendere balneabili le acque. La stessa Regione Campania, con delibera di giunta numero 881, con la quale era approvata la classificazione delle acque di balneazione per l’anno 2019, definiva “scarsa” la qualità delle acque nel tratto antistante la Villa Comunale. E’ paradossale che a un importante stanziamento di risorse per il Lungomare cittadino non corrispondano provvedimenti di bonifica per migliorare la qualità delle acque. Una situazione che rischia di danneggiare gravemente l’economia di Castellammare, con inevitabili riverberi anche sull’area sorrentina, ora che la stagione estiva è di fatto entrata nel vivo”. Lo denuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo, che sulla questione ha presentato un’interrogazione alla giunta regionale.

Dal governatore De Luca e dall’assessore all’Ambiente Bonavitacola – sottolinea Cirilllo – vogliamo sapere se sono previsti interventi di bonifica sull’arenile di Castellammare di Stabia, se e quante risorse sono state stanziate risorse e se è stato predisposto un piano per garantire la balneabilità. Riteniamo necessario mettere in campo al più presto tutte le misure necessarie per la tutela della sicurezza e della salute dei cittadini stabiesi e dei tanti turisti e visitatori che dalle prossime settimane cominceranno ad affollare l’area dell’arenile”.

Previous La Street Art iraniana colora le mura del Carcere di Secondigliano
Next Capone & BungtBangt in concerto

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

CANTONE: L’ANTIDOTO DELLA CORRUZIONE E’ LA TRASPARENZA

Si è svolto stamane, nei pressi dell’auditorium della Rai di Napoli, un dibattito sulla Cronaca nera e giudiziaria tra deontologia e interesse pubblico. Francesco Pinto, direttore della Rai di Napoli

Qui ed ora

Saviano vs de Magistris: “Si specula sui problemi di Napoli”.

Scontro durissimo tra il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e Roberto Savaino.  Il casus belli è il commento dell’autore di Gomorra dopo il raid che due giorni fa ha

Qui ed ora

Ue, Pittella, l’accordo con Mercosur è anche messaggio politico: “Siamo due regioni legate dalla storia dei nostri popoli”

“La definizione di un accordo commerciale fra l’Unione Europea e il Mercosur rappresenterebbe “un segnale politico importante” per promuovere i “rapporti fra due regioni legate dalla storia dei loro popoli“.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi