M5S: “Teatro Verdi, 50 milioni per una struttura in perdita costretta a noleggiare abiti”

“31 milioni di fondi del Comune di Salerno, 15 milioni dalla Regione Campania, circa 2 milioni versati dal ministero per le Attività culturali. E’ il totale dei fondi pubblici erogati negli ultimi otto anni per il teatro Verdi di Salerno, i cui conti continuano a risultare miseramente in rosso. Un finanziamento cominciato con De Luca sindaco di Salerno e lievitato con un incremento di fondi da parte della Regione Campania, dal giorno in cui lo stesso De Luca ne è diventato governatore. Basti pensare che dal 2015 ad oggi la Regione ha finanziato il Verdi con un milione e mezzo l’anno. Un onere incredibile a fronte di un incasso al botteghino che copre non oltre il 15% del totale dei fondi pubblici e ad una dotazione quasi del tutto nulla di attrezzature ed abiti di scena, puntualmente noleggiati dallo stesso Comune di Salerno su indicazione del direttore artistico. Un paradosso a cui si aggiungono i dubbi sulla scelta dei fornitori, che fanno capo a sole tre associazioni due delle quali sono gestite da persone in stretto legame di parentela tra loro, mentre la terza è anche vicepresidente di una delle altre due associazioni”. E’ quanto denunciano il capogruppo in Consiglio regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello e il consigliere regionale M5S Michele Cammarano.

La vicenda – annunciano Saiello e Cammarano – è già oggetto di un esposto alla Procura della Repubblica di Salerno, presentata dagli attivisti del locale Meetup, e nei prossimi giorni sarà all’attenzione della Commissione speciale Trasparenza, durante la quale ascolteremo in audizione la giunta regionale e i vertici del teatro Verdi di Salerno”.

Previous Conferenza stampa presentazione progetto "CineCuore Academy"
Next NAPOLI ACCOGLIE LA MOSTRA "ITALY" DI MAURIZIO SAVINI

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Pompei non crolla…

Migliaia di turisti in fila, ieri, in attesa di visitare gli scavi archeologici più famosi al mondo. Accanto a loro, un’insolita catena di persone sta, pian piano, prendendo forma, espandendosi

Cultura

Cultura ,Gallo: accesso aperto alla ricerca scientifica: introdurre modello tedesco Open Access verso Horizon 2020. Format educativi in Rai per trasmettere cultura scientifica di massa

 “Immaginiamo una società nella quale gli scienziati possano condividere direttamente le proprie informazioni e i cittadini possano accedere apertamente alla letteratura scientifica. L’Italia deve allinearsi agli obiettivi del programma Horizon

Cultura

ANFITEATRO CAMPANO , SUONA LA BIG BAND DI PIETRO CONDORELLI

Domani , all’ Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, alle ore 21 si esibirà la “Feelix Big Band Caserta Jazz Orchestra” di Pietro Condorelli.  La location è davvero eccezionale, la

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi