Macron-Merkel: “Il voto in Italia ha scosso l’Ue”

“Il lavoro che ci aspetta è importante in un contesto europeo profondamente scosso da Brexit e dalle elezioni italiane che hanno visto montare gli estremi e che ci hanno permesso di toccare con mano le conseguenze di una lunga crisi economica e le sfide migratorie a cui non abbiamo saputo rispondere”. Cosi si è espresso  il presidente francese Emmanuel  Macron durante la conferenza stampa congiunta a Parigi con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Macron ha proposto una “road map chiara e ambiziosa entro giungo” per rifondare l’Unione europea. “E’ indispensabile costruire questa nuova ambizione per l’Europa”, ha aggiunto. Per il numero uno francese ,bisogna che  che entro giugno bisogna “assolutamente arrivare a una soluzione per la politica europea sull’asilo”. Sul piano bilaterale, è stata ribadita la comune volontà di Parigi e Berlino di adottare un nuovo Trattato dell’Eliseo. Macron ha inoltre ringraziato l’ospite per la sua venuta a Parigi e si è congratulato per la sua rielezione: “Brava, congratulazioni”, ha detto il leader francese, salutando un “accordo di coalizione solido”. “Ormai è cosa fatta”, ha concluso, dicendosi “felice che tutto questo abbia avuto un buon esito”.

Previous Stele per i parà nazisti Cassino, Zingaretti condanna iniziativa
Next NAPOLI-GENOA : AZZURRI A CACCIA DEL RISCATTO PER CREDERE AL SOGNO SCUDETTO!

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

IL RITORNO DEL RISCHIATUTTO,IL “GAVE SHOW” CHE HA FATTO LA STORIA DELLA TELEVISIONE ITALIANA

Giovedì 27 ottobre dalle 21,10 torna su Rai3 per nove settimane consecutive il “game show” che ha fatto senza alcun dubbio la storia della televisione italiana, stiamo parlando del “rischiatutto”

Approfondimenti

SENTIERO DEGLI DEI : LA MERAVIGLIA TRA AGEROLA E POSITANO

Il Sentiero degli Dei ci fa viaggiare indietro nel tempo, ai fasti dell’antica Grecia. Un luogo ricco di magia e splendore che collega Agerola e Positano .Meta ogni anno di

Approfondimenti

VESUVIO : LA SCOPERTA DELLA MONETA CHE CAMBIA LA STORIA

Per secoli si è creduto che l’eruzione del Vesuvio, che rase al suolo le città di Pompei ed Ercolano, fosse avvenuta il 24 agosto del 79 d.C. Invece una moneta,

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi