Maltempo a Ischia, frana su statale Casamicciola

Una frana si è verificata la scorsa notte a Casamicciola (Ischia) sulla ex strada statale 270, nel tratto antistante l’eliporto, sulla arteria di collegamento tra Casamicciola e Lacco Ameno. Nessuna persona o auto è stata coinvolta.

La frana ha interessato una scarpata per un’altezza di 16 metri e per una lunghezza di 50 metri circa. A venir giù con violenza inaudita un terrapieno dall’altezza di 16 metri. La strada resterà comunque chiusa fino al termine delle operazioni e dei sopralluoghi. Rimossi finora circa 170 metri cubi di materiale.

Già nella prima serata di ieri, a causa delle forti piogge cadute per tutta la giornata, un’altra frana si era verificata sempre a Casamicciola. Il muro di cinta di un’abitazione evacuata dopo il terremoto del 21 agosto 2017, è franato investendo completamente un’auto in sosta, il cui proprietario era nei paraggi e fortunatamente non nella vettura.

Sindaci chiudono scuole – I sindaci dei Comuni di Casamicciola, Lacco Ameno, Forio e Ischia hanno deciso la chiusura delle scuole in seguito alla frana. In particolare, i primi cittadini di Ischia e Lacco Ameno, Enzo Ferrandino e Giacomo Pascale, hanno diffuso un comunicato su Facebook con il quale annunciano di aver “provveduto ad emettere una ordinanza di chiusura in seguito alla frana della litoranea di Casamicciola Terme che nel concreto ha diviso l’isola in due. Al fine di evitare gli enormi disagi alla popolazione scolastica – studenti, docenti e non – per il raggiungimento dei rispettivi plessi appare opportuno tenere le scuole chiuse.

Previous F.A CUP: SHOW DELLO UNITED ! ARSENAL KO
Next Robot indossabili diventano soffici

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Maturità, i ragazzi: ‘Prof disponibili’

Esce sorridente dal liceo Mamiani di Roma dopo il colloquio dell’esame di maturità, Carlotta, abbraccia forte prima la mamma, poi il papà. “E’ andata bene – racconta – i prof mi hanno aiutato, sono

ultimissime

LE RAGIONI DEL SI DI LUIGI BERLINGUER:”La Costituzione è un prodotto storico, articolato, con tante luci ma anche alcune ombre. Un prodotto esposto all’evoluzione della cultura politica che deve fare i conti con idee nuove, successive.”

di Luigi Berlinguer Di fronte agli sconvolgimenti che scuotono la nostra era c’è bisogno di rinnovare l’azione della sinistra, di caricarla di una nuova passione etica. Non possiamo limitarci ad interpretare gli episodi di violenza inaudita, fuori dalla riflessione sullo scontro epocale tra il

ultimissime

POPOLO DI DIO DOVE SEI? PAPA FRANCESCO CHIAMA E L’ASS.DEI PRETI SPOSATI “VOCATIO” RISPONDE. UNA TRE GIORNI A ROMA.

Nelle periferie della Chiesa, alle quali Francesco spesso allude, ci sono anche, in Italia e nel mondo, migliaia di preti che hanno contratto matrimonio, molti dei quali sarebbero ben disponibili

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi