Maltempo, dopo l’ultima mareggiata quintali di plastica sulla spiaggia di Napoli

Quintali di plastica e di rifiuti vari sono stati trasportati dalle mareggiate dei giorni scorsi sull’arenile del lungomare Caracciolo a Napoli dove sono all’opera, per la rimozione, gli operatori del Comune. Il fenomeno, che si ripete spesso dopo giornate di mare mosso, è stato accentuato dalla durata della cattive condizioni atmosferiche che da giorni interessano il capoluogo campano. L’intera spiaggia antistante la Rotonda Diaz è stata invasa da oggetti galleggianti tra i quali centinaia di bottiglie e grandi bidoni di plastica provenienti dalle vicine aree marine destinate alla mitilicoltura. Oltre alla raccolta fatta praticamente a mano o con l’aiuto di rastrelli, si pone il problema – come  segnalato dagli stessi operatori ambientali – dello smaltimento del consistente quantitativo di rifiuti, per ora accantonato sui marciapiedi del lungomare.

Previous Manovra, Di Maio ribadisce: "Quota 100 non si tocca"
Next Trenta: "Mio marito ha presentato rinuncia per l'alloggio, traslocheremo"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

A Barcellona striscione ‘No Tinc Por’ ‘Non ho paura’, al corteo partecipa anche re Felipe contestato al suo arrivo e fischiato durante la manifestazione

Decine di migliaia di persone, una marea umana che riempie l’enorme e centralissimo Passeig de Gracia, partecipano alla grande manifestazione di Barcellona contro il terrorismo e in memoria delle vittime

Qui ed ora

Chiusura nel carcere di Poggioreale dell’iniziativa “Liberi di pensare”,promossa dall.ass la mansarda

L’Associazione “La Mansarda ONLUS” presieduta da Samuele Ciambriello, propone, nel carcere di Poggioreale, un progetto a doppia finalità educativa: “Liberi di pensare” che ha come scopo quello di invogliare i detenuti

Qui ed ora

“Giovani in Corsa”: under 35 attivi a Napoli contro De Magistris

I giovani e la politica, un argomento che è stato spesso protagonista di molte discussioni, che si sono sempre diramate su due poli opposti: c’è chi dice che i giovani

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi