Manovra: il governo pone la questione di fiducia. Tensione sull’ecotassa.Castelli(M5S):”Si farà è prevista dal contratto.”

Il governo ha posto la questione di fiducia sulla manovra: la Camera vota dalle 18:50, poi la seduta va avanti ad oltranza. Intanto la maggioranza è in tensione sull’ecotassa inserita nella manovra per le vetture inquinanti. Arriva l’alt della Lega con il leader, Matteo Salvini: “Tutelare l’ambiente ma senza imporre nuove tasse”, ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno intervenendo al Forum ANSA e sottolineando: “Con me, con il sostegno della Lega, non passerà mai”.

L’ECOTASSA – Sull’imposta crescente – dai 150 ai 3.000 euro – se si immatricolerà un’auto nuova con emissioni superiori ai 110 g/km, c’è stata la ribellione del settore. Secondo la proposta di modifica – approvata in commissione bilancio – sarà dato un incentivo – da 6.000 a 1.500 euro – per i veicoli con emissioni tra 0 e 90 g/km di CO2. La Lega però si dice pronta a modificarla al Senato. “Pur condividendo il fatto che vada incentivato l’acquisto di auto elettriche, siamo però contrari ad un aggravio di costi per chi acquista auto di normale dotazione. Pertanto cambieremo la norma al Senato“, ha detto Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega a Palazzo Madama. Ma il sottosegretario all’Economia M5s, Laura Castelli va all’attacco: “La volontà del governo è quella di tenerla. Sta nel contratto di governo“, dice parlando in commissione Bilancio della Camera della tassa sulle auto inquinanti. “Le persone meno abbienti non sono colpite – ha chiarito – c’è stato un dibattito mediatico, ma penso che la norma non sia stata letta in maniera approfondita. Non colpisce né chi ha ha un’auto vecchia né chi acquista un’utilitaria sotto una certa cilindrata”.

ANSA

Previous Effetto Huawei sulla Borsa: Milano amplia calo dopo Wall Street
Next CASTAGNETTI(pd)."IL PD SI RIPRENDA DALLO SMARRIMENTO. C'E' CHI RIPARTE DA FUORI, NOI RIPARTIAMO DA DENTRO. L'UNITA' UN VALORE."

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

SCONTRO RENZI-UE : TRA DEFICIT E MIGRANTI

“Rottamiamo il Fiscal Compact e tiriamo giù le tasse a famiglie con figli, ad artigiani e piccoli imprenditori, e a chi non ce la fa”. Così si è espresso Matteo

ultimissime

NAPOLI , MAXI RISSA IN PIAZZA PRINCIPE UMBERTO :CONTUSI DUE CARABINIERI

Due carabinieri sono rimasti contusi nel tentativo di sedare una maxi rissa tra immigrati in Piazza Principe Umberto.Sul posto sono intervenuti i militari: uno di loro è rimasto contuso, un

ultimissime

Papa Francesco  in visita alla parrocchia di San Paolo della Croce a Corviale,nella periferia ovest di Roma: “Ho sentito che Dio voleva quello. Mi sono alzato e sono andato avanti, non ho sentito niente di spettacolare”

“Ho sentito che Dio voleva quello. Mi sono alzato e sono andato avanti, non ho sentito niente di spettacolare”. Così ha risposto il Papa a uno dei bimbi del catechismo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi