MARCIANO(PD):” LA VICENDA QUARTO, IMPONE AI PARTITI L’OBBLIGO DI UNA RIFLESSIONE SULLA SELEZIONE DELLE CLASSI DIRIGENTI. NON BISOGNA NASCONDERSI DIETRO PRESUNTI MARCHI DI ONESTA'”

Antonio Marciano, consigliere regionale del PD, è intervenuto sul caso Quarto e sulla espulsione da parte del Movimento Cinque Stelle, del sidnaco Rosa Capuozzo e di tutti i consiglieri di maggioranza che la sostengono.

La vicenda di Quarto – così come tante altre vicende salite agli onori della cronaca negli ultimi tempi – al netto della propaganda, delle giustificazioni e delle indagini che ovviamente faranno il loro corso, pone a tutti i partiti l’obbligo di una riflessione su di un tema che dovrebbe divenire prioritario: la selezione delle classi dirigenti – ha dichiarato Marciano – .
Conoscere il territorio, comprenderne i meccanismi e le dinamiche sociali ed economiche, confrontarsi con gli interessi legittimi che vivono in ogni comunità, avendo la forza e la struttura per riconoscere e contrastare quelli illegittimi, dovrebbe tornare ad essere un criterio fondamentale nella costruzione delle proposte di governo, nelle idee e negli uomini, di tutte le compagini politiche – ha proseguito il consigliere piddino.
Nascondersi dietro presunti marchi di onestà, o valutare il grado di attendibilità di una forza politica in base alle toppe e alle reazioni del giorno dopo, temo non sarà sufficiente per ricostruire una politica che torni ad essere autonoma, credibile, utile a cambiare, per migliorarli, i territori nei quali viviamo.
Ci attende un lavoro lungo, faticoso, che comporterà anche scelte difficili: ma la strada della responsabilità, e di una discussione vera e concreta, nei partiti e tra i partiti, su come si risponde a questa legittima domanda di autorevolezza e moralità da parte dei cittadini, sono le due scelte obbligate – ha concluso Marciano – ,  per sconfiggere l’astensionismo, tutelare le Istituzioni, ricostruire partecipazione e speranza

Previous SENZA MISERICORDIA, CON LA COSCIENZA TRANQUILLA
Next SCATTA L'ALLERTA METEO IN CAMPANIA, TRA POCHE ORE NEVE E GELO

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

De Luca a San Giorgio a Cremano per la presentazione dei Candidati Centro-Sinistra: “Di Maio vive di politica, se perde i 15000 euro cosa farà nella vita”?

ALLA FONDERIA RIGHETTI DI SAN GIORGIO A CREMANO FOLLA DELLE GRANDI OCCASIONI   Alla Fonderia Righetti di San Giorgio a Cremano, platea delle grandi occasioni e grande coinvolgimento dei cittadini,

Qui ed ora

Giù da impalcatura,muore nel Salernitano

Tragedia sul lavoro ad Agropoli (Salerno). Un uomo di 60 anni è morto dopo essere precipitato nel vuoto dall’impalcatura al terzo piano durante i lavori di ristrutturazione di una palazzina

Qui ed ora

«Caldoro è al capolinea. Renzi prenda il partito per mano»

«La Giunta Caldoro è al capolinea, si potrebbe andare a votare già a ottobre. Il centrodestra sta ormai galleggiando: sono settimane che non hanno il numero legale in Consiglio Regionale.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi